L’automobile che si guida da sola: un esperimento riuscito



L’azienda Google non opera solo nel settore di Internet, come del resto non opera solo neanche nel settore dell’Informatica. Google infatti, come azienda particolarmente dedita all’innovazione (come del resto molte altre realtà della Silicon Valley), è anche autrice di un esperimento destinato a cambiare il modo di muoversi delle persone: la macchina che si guida da sola. La Google Self-Driving Car non può di certo diventare dall’oggi al domani uno strumento liberamente utilizzabile per le strade, tra le questioni legali ed i tamponamenti che, seppure in numero molto ridotto, hanno riguardato l’automobile targata Google.

L’auto è stata provata da un non vedente e la prova è stata caricata sul canale ufficiale di Google di YouTube. Viene mostrato come una persona affetta da disabilità possa vedere la propria vita cambiata dalla comodità di un’auto che manovra il volante da sola. Nel video la prova avviene senza alcun incidente, su una Google Self-Driving Car prodotta come modello di Toyota.

Il video è stato realizzato da Google con la partnership del Dipartimento di Polizia di Morgan Hill (Morgan Hill, California, USA) e con quella del Centro per Non Vedenti della Santa Clara Valley (San Jose, California, USA). Un lavoro firmato da più entità quindi, che mostra come la tecnologia non informatica si evolva anche grazie ad un’azienda che ha sviluppato un motore di ricerca.

A fine articolo è visibile il video YouTube.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest