Le Revisioni di Microsoft Word



Una delle funzioni meno conosciute e utilizzate di Microsoft Word è quella delle Revisioni.

wordPer intenderci: il redattore di un documento Word può passarlo a una revisione per un controllo. Applicando le opzioni di Revisione, nel documento compariranno, ben evidenziate, le modifiche (cancellazioni, aggiunte, correzione ortografica e così via). In tal modo il confronto tra una versione e l’altra è semplice, e immediato. In fase di stampa e poi possibile stabilire cosa trasferire su carta e cosa escludere.

Inoltre un semplice comando consente, infine, di eliminare completamente le correzioni o di accettarle in toto. Detto in breve: chi vuole “revisionare” un testo altrui di Microsoft Word deve accedere, nel ribbon principale, alla voce Revisione.

Nella sezione Rilevamento modifiche, invece aprire il menu Revisioni e fare clic sulla prima voce (Revisioni) per attivarlo. In tal modo tutte le modifiche effettuate verranno evidenziate: per esempio, se inserite nuove parole parole saranno colorate in rosso.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest