Le suonerie le facciamo noi con Mp3 to Ring Tone Gold!!



Ecco un metodo veramente geniale per creare da soli e in pochi minuti qualsiasi suoneria, con i nostri mp3 preferiti!

IMPARIAMO AD USARE questo software: Mp3 To Ring Tone Gold.

Perchè?! Perchè è il momento di dire BASTA!

– Basta a tutte quelle pubblicità in TV dove non si vedono (e si sentono) altro che cani, gatti, e film storpiati per vendere al pubblico suonerie a caro prezzo, e per di più anche di scarsa qualità!

– Basta con tutti questi numeri strani e tutti i loro sms ipocriti del tipo, manda “CIAO” al 484XX ecc…ogni settimana suonerie in regalo, giochi (spesso incompatibili) e tutto il resto!

Ogni volta che si sceglie un servizio di questo tipo, iniziano a mandarti sms e servizi vari non richiesti, attivati in modo fittizio e occultando spesso il numero del mittente!

– Basta dover fare continue ricariche al figlio, perchè dopo due giorni, per colpa di questi servizi a pagamento, si ritrova con il credito prosciugato!

DA OGGI ALLE SUONERIE CI PENSIAMO NOI!

Il cellulare è uno strumento divenuto ormai indispensabile e sempre più spesso fonte di stress!

Sentire sempre la stessa suoneria può veramente diventare l’origine di un esaurimento nervoso…certo se la cambiamo, cambia anche il nostro comportamento quando esso squilla!

Cambiare suonerie è quindi importante, ma non deve diventare un’altro problema per le nostre tasche!

ECCO COME RISOLVERLO!

Quasi tutti sappiamo usare eMule!

Per chi ancora non lo sapesse, si tratta di un programma di tipo P2P (Peer to Peer), per condividere e scaricare musica e canzoni in formato mp3, da altri utenti connessi ad internet.

Non è illegale usarlo, finchè lo facciamo ad uso strettamente personale, quindi non a scopo di guadagno!

Una volta scaricati gli mp3 che ci interessano possiamo utilizzare Mp3 to Ring Tone Gold 3.50 per modificare, tagliare e comprimere in formati diversi le nostre canzoni, trasformandole in vere e proprie suonerie!

Clicca qui per scaricare Mp3 to Ring Tone Gold 3.50

– Installate il software sul pc.

– Entriamo nella cartella “C:\Programmi\AnMing”– Fate click con il tasto destro del mouse sul file “mp3trtg.exe” e cliccate “Invia a –> Desktop (crea collegamento).

– Così facendo abbiamo creato un collegamento al programma sul desktop, in modo da averlo a portata di click quando serve.

– Torniamo sul desktop, e clicchiamo sul collegamento appena creato.

SGUARDO D’INSIEME ALLA FINESTRA PRINCIPALE DI “MP3TRTG”.

Immagine 1
Immagine 2

Partendo da in alto a sinistra possiamo vedere diversi pulsanti:

Elencherò e spiegherò solo quelli utilizzati in questa guida:

Open: Apre una finestra di dialogo, dove è possibile scegliere il file mp3 da aprire e modificare!

mmf: salva il file in formato mmf (supportato da alcuni modelli di cellulare come i samsung e nokia)

mp3: salva il file in formato compresso mp3 (supportato da moltissimi modelli di cellulare, specie quelli di ultima generazione: Samsung, Nokia, LG, Motorola ecc…)

mid: salva il file in formato MIDI, ovvero le classiche suonerie polifoniche (supportato dal 99% dei telefonini in commercio)

amr: salva il file in formato nativo amr (supportato da LG e Nokia)

wav: salva il file in formato WAVE con la massima qualità audio digitale, a scapito della memoria occupata dal file generato. (Poco utilizzato e poco supportato)

Per sapere quali formati di file audio sono supportati dal vostro modello di cellulare, fate riferimento al manuale d’istruzioni oppure consultate la scheda tecnica su Telefonino.net

cercando il vostro modello.

Extract from CD: Serve ad effettuare un “grab” delle tracce audio sul PC.

In altre parole è una utilità del programma in grado di estrarre le canzoni da un CD inserito nel PC, e di trasformarle o copiarle in formato WAV sul pc.

Option: Con questo pulsante si accede ad una serie di funzioni e opzioni del software che vanno IMPOSTATE PRIMA DI INIZIARE A CONVERTIRE LA MUSICA.

Clicchiamo su Option e vediamo cosa fare:

Dobbiamo tenere presente che di solito i cellulari hanno davvero una scarsa capacità di memoria per

audio, video e immagini. Quindi dobbiamo comprimere le suonerie nel formato desiderato senza

perdere troppo in qualità audio, per non occupare troppo spazio nella memoria del telefono.

(Queste impostazioni vanno bene sia che abbiate molta memoria, sia che ne abbiate poca)

Channels: Impostiamolo su Stereo. In questo modo manteniamo la qualità dell’audio al massimo.

MPEG: è il tipo di compressione da utilizzare: “cd” è il formato che preferisco per il rapporto qualità/compressione.

sample: è la frequenza di campionamento dell’audio. Quella standard è 44100 hz.

Bitrate: è la quantità di bit eseguiti nella riproduzione dell’audio in un secondo.

E’ un valore che permette di decidere significativamente la qualità dell’audio e la dimensione finale della suoneria.

Per avere un buon rapporto qualità audio/compressione, possiamo rimanere tra i 96 ed i 192 Kbit/s.

Tra questi valori di bitrate non noteremo grossi miglioramenti nell’audio (specie se ascoltati su un cellulare o su un

videofonino). Molto dipende anche dalle caratteristiche tecniche del cellulare!

Di default lascio sempre 128 Kbit/s che mi garantisce ottima qualità audio e un’ottimo livello di compressione.

Una volta impostati i valori clicchiamo “OK” per salvarli e tornare alla finestra principale del programma.

Clicchiamo “Open” e dalla finestra successiva scegliamo la canzone in formato mp3, che vogliamo trasformare come

suoneria.

Dopo una breve analisi del file audio, apparirà qualcosa di simile all’esempio qui sotto!

Con il puntatore del mouse possiamo selezionare la parte di canzone che desideriamo

come risultato finale. (la selezione è visibile in figura come la parte nero-arancio)

In questo caso ho selezionato una parte centrale della canzone.

Spesso infatti le canzoni iniziano con qualche secondo di pausa o molto basse…Noi invece

vogliamo solo la parte che ci interessa o magari anche solo il ritornello come suoneria, no?!

Possiamo ascoltare la parte selezionata cliccando il pulsante “Play” in alto a sinistra.

Ora non vi resta che decidere in quale formato comprimere e salvare la canzone!

Vi ricordate i pulsanti (in figura con il floppy disegnato), mmf, mp3, mid, amr, wav?!

Fate click sul pulsante relativo al tipo di formato scelto ed inserite nella finestra che appare,

il nome della suoneria da salvare. Attendete qualche secondo affinchè il programma crei

il file. Dopodichè apritelo sul pc, prima di trasferirlo sul telefono, in modo da apprezzarne subito

il risultato finale.

Ora non vi resta che trasferire il file della suoneria appena creato sul telefono.

Come trasferirlo?

Non vi posso dire tutto io… :-)

Se possedete il cavo del cellulare per collegarlo al pc usate quello!

Altrimenti verificate il tipo di connettività disponibile sul vostro modello!

Ormai quasi tutti i telefonini nascono con il supporto per la connttività ad infrarossi o Bluetooth

ed è molto semplice inviare i file al telefonino semplicemente utilizzando un dispositivo

a Infrarossi o una chiavetta USB-Bluetooth, senza l’ausilio di alcun software, basta Windows XP!

Con questa guida spero di essere stato utile a tutti coloro che si sono imbattuti in questo poblema,

ma che fin’ora non avevano mai trovato una soluzione soddisfacente!

Per qualsiasi informazione contattatemi: info@marzaro.it

Marzaro Gianluca, 16/01/2008

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • E’ gratuito il software?

  • GIULIA

    il commento che faccio e che iosono una principiante e non ho capito come scaricare gli mp3 inoltre vorrei sapere quali sono i programmi da lei menzionat per copiare dvd protetti e come si fa
    ringrazio sentitamente
    Giula

Pinterest