L’enciclopedia Britannica dice addio alla carta



Era inevitabile: dopo un 2010 con sole 8.000 copie vendute e altre 4.000 rimaste in magazzino, l’Enciclopedia Britannica manda in pensione la versione cartacea. D’ora in poi ci sarà solo la versione online.

La fine dei 244 anni di onorato servizio è stata confermata da Jorge Cauz, presidente della sede di Chicago della Encyclopaedia Britannica Inc.
Pensare che all’epoca lo zio Bill aveva tentato, senza successo, di vendere Encarta proprio a Encyclopaedia Britannica Inc!

Un’altra vittima del Darwinismo digitale.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest