L’F24 telematico. Metodologie di versamento



Dal 1 gennaio 2007 tutti i titolari di partita iva hanno l’obbligo di effettuare i versamenti fiscali e previdenziali esclusivamente per via telematica in base all’articolo 37, comma 49 del Decreto Legge 4 luglio 2006, n . 233 modificato dalla legge n. 248/2006 e dall’articolo 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 ottobre 2006.

Le modalità per effettuare il versamento in maniera telematica sono 3:

– Tramite soggetto abilitato (commercialista) che provvederà ad addebitare la somma dovuta sul conto corrente del contribuente. Per poter effettuare l’addebito è necessario che l’intestatario del conto corrente di addebito sia coincidente con il soggetto presente nei dati anagrafici del modello F24 (metodo consigliato)

– Tramite addebito su un conto corrente di un soggetto abilitato (commercialista). Con questa soluzione bisognerà portare  i soldi o un assegno al soggetto che effettua il versamento.

– Tramite i canali internet della propria banca. Naturalmente in questo caso dovrete essere voi stessi a fare l’F24. Solitamente funziona che il commercialista vi da l’F24 precompilato e voi lo copiate nel programma web. In questo caso dovrete essere voi a scaricare la quietanza che attesta l’avvenuto versamento.

    Se siete dei soggetti abilitati Entratel (programma con il quale si inviano i file telematici all’agenzia delle entrate) potete preparare gli F24 in maniera completamente gratuita.

    Passo 1

    Bisogna scaricare il software gratuito fornito dall’agenzia delle entrate. Il primo software si chiama F24 online e si trova sul sito dell’agenzia delle entrate, mentre il secondo si trova all’interno dell’area software del vostro pannello entratel. Naturalmente bisogna scaricare i moduli di controllo per il software entratel.

    Passo 2

    Entrare nel programma f24 online. Inserire la data di scadenza dell’F24, compilare i dati anagrafici e poi compilare le sezioni che sono interessate per il versamento. Una volta completata l’operazione vi darrà data la possibilità di visualizzare l’F24 in formato PDf e di stampare le classiche 3 copie.

    Passo 3

    Entrare nel programma f24 online per intermediari, andare su nuovo e vi verra visualizzato il file che avevato creato in precedenza con il precedente programma. Una volta selezionato bisogna associargli il conto corrente del contribuente, dare un nome al file e fare su salva file.

    Passo 4

    Aprire il programma Entratel, autenticare il file precedentemente creato (per l’autentica del file è necessario inserire il supporto sul quale avete creato l’ambiente Entratel e digitare la relativa password) ed inviarlo inserendo il vostro nome utente e password per l’accesso al servizio telematico entratel. Una volta fatto l’invio vi sarà dato il numero di protocollo.

    Passo 5

    Dopo circa 1 giorno andando nella sezione ricevute del servizio entratel troverete un file contenente la ricevuta di avvenuta trasmissione e dopo circa 2-3 giorni se sul conto corrente c’era la disponibilità dei soldi vi arriverà una seconda ricevuta contenente l’attestazione di Esito del versamento.

    Spero di essere stato abbastanza chiaro. Se avete qualche dubbio o problema in qualche passaggio sono a avostro disposizione sul mio forum nell’area Fisco e Contabilità.

    Dott. Vincenzo Romano

    Commercialista e Affiliate Manager Sprintrade

    Annunci sponsorizzati:
    Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
    Pinterest