Linutop: un piccolo e potente computer Linux



The image “http://linutop.com/images/linutop-greetings-2008s.jpg” cannot be displayed, because it contains errors.

Linutop è un piccolo computer, grande come il palmo di una mano, ma assolutamente all’altezza di un normale PC da casa.

Linutop, infatti, monta un processore x86 compatibile (per la precisione si tratta di un AMD Geode) e viene distribuito con sistema operativo Xubuntu.

Al momento, Linutop viene distribuito in due versioni: linutop1 e linutop2. Ecco le caratteristiche delle due versioni:

Linutop 1

  • Processore AMD Geode LX700 (equivalente a un PIII 700 MHz)
  • Peso 280g
  • Potenza dissipata inferiore a 5W
  • Dimensioni ridotte (9.3 x 2.7 x 15 cm)
  • 256 Mb di RAM
  • Connettore di rete 10/100baseT Ethernet (RJ-45)
  • 1 audio in e 2 audio out 3mm
  • Outputvideo VGA (SUB-D15), risuluzione massima 1920×1440
  • 4 porte USB 2.0

L’unico neo è che non ha un disco interno, per avviare il sistema bisogna utilizzare una chiavetta USB esterna (che viene comunque fornita in dotazione).

Linutop 2

  • Processore AMD Geode LX800 (equivalente a un PIII 800 MHz)
  • Peso 580g
  • Potenza dissipata inferiore a 8W
  • Dimensioni ridotte (14 x 14 x 3.5 cm)
  • 512 Mb di RAM
  • 1 Gb di memoria flash interna
  • Connettore di rete 10/100baseT Ethernet (RJ-45)
  • 1 audio in e 2 audio out 3mm
  • Outputvideo VGA (SUB-D15), risuluzione massima 1920×1440
  • 4 porte USB 2.0

Linutop è l’ideale per posti pubblici, internet point, o semplicemente per chi ha la necessità di utilizzare un sistema operativo stabile e completo con un occhio per l’ambiente, con i suoi consumi decisamente ridotti.

Unica cosa che lascia un po’ perplessi: il prezzo (rispettivamente 250€ e 280€). Se costassero meno forse ne avrei già comprato uno, per ora non credo che il gioco valga la candela, specialmente per un privato che può avere un discreto portatile con caratteristiche superiori e uno schermo LCD a un prezzo di poco superiore.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest