L’uomo venuto dal futuro cerca il suo dispositivo



Una Napoli tappezzata da volantini è quella apparsa all’alba del 27 ottobre 2010. L’iniziativa parte da un blog (Jack dal futuro) che da circa un anno raccoglie impressioni, pensieri e ricordi d’un uomo che afferma d’essere venuto dal futuro.

In coincidenza del venticinquesimo anniversario del film cult “Ritorno al Futuro” appare una richiesta d’aiuto per un nuovo viaggio nel tempo. Al crononauta manca un dispositivo essenziale per ripartire, un oggetto che ancora deve essere inventato. Jack Will, questo è il nome del particolare personaggio, ha bisogno del suo inventore che –ancora inconsapevole- è da qualche parte nel mondo ed aspetta solo che la sua fantasia venga stimolata.

Secondo il diario di Jack Will, già altri viaggiatori del tempo aiutarono in epoche passate l’umanità ad evolversi più in fretta, fornendo loro le conoscenze essenziali per lo sviluppo, in zone strategiche appositamente ricercate. Il compito di Jack ora è quello di risvegliare la fantasia dei suoi lettori, facendo in modo che trovino nella loro mente il progetto per quel dispositivo. Nessuna competenza particolare richiesta, solo un foglio bianco e la voglia d’inventare.

Per partecipare è sufficiente inviare un disegno con un prototipo all’indirizzo jackwhen@gmail.com, possibilmente accompagnato da una breve descrizione. Tutti gli elaborati verranno pubblicati da Jack sul sito dedicato e potranno essere d’ispirazione a nuovi, fantasiosi, inventori del futuro.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • massimo

    Genialeeee!!! Assolutamente genialeee! Complimentissimi per l’articolo che è davvero interessante… cose del genere si dovrebbero vedere più spesso! Stasera comincio il mio disegno…

Pinterest