Mac OS X e le “distrazioni”



SelfControl

Passate troppo tempo su Facebook, Twitter, o qualche altro sito internet? Volete “eliminare” queste distrazioni, perchè avete bisogno di concentrarvi?

Benissimo, esiste un applicazione, rilasciata solamente per Mac OS X, che può fare al caso vostro, il nome è SelfControl, e non fa altro che bloccare la fonte di possibili distrazioni, per favorire la concentrazione.

L’applicazione è semplice da usare, basta aggiungere qualsiasi dominio alla lista nera (come twitter.com), utilizzare il dispositivo di scorrimento per impostare il tempo necessario per bloccare quelle distrazioni (da un minuto a dodici ore), e fare clic sul pulsante Start.

 Finestra

SelfControl esegue un conto alla rovescia, allo scadere del quale è possibile collegarsi a quel dato indirizzo web, e nel frattempo, tutti i tentativi di accesso al sito si tradurranno con un nulla di fatto.

Una volta che si avvia il timer, non è possibile annullare le liste nere fino a quando il timer si esaurisce.

Anche in Firefox può essere implementata un’ applicazione, in effetti è uno script per Greasemonkey, si chiama: Invisibility Cloak, e offre funzionalità simili, ma SelfControl è probabilmente più semplice, e più potente.

SelfControl è un programma open-source, libero quindi, rilasciato esclusivamente per Mac OS X.

Se proprio non riuscite a “smettere” (temporaneamente) di utilizzare qualche risorsa in rete, SelfControl può fare al caso vostro.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest