Mac OS X: l’adozione di Mavericks supera quella di Mountain Lion



Oggi vi parliamo di sistemi operativi Mac. Dopo cinque mesi dalla sua uscita, OS X 10.9 Mavericks adesso sembrerebbe rappresentare il 40% del traffico web USA proveniente da OS X – quasi il doppio di quanto totalizzava Mountan Lion, col suo 21% di share. I dati provengono da Chitika.
Facendo un paragone veloce, OS X 10.8 Mountain Lion ci ha messo quasi 14 mesi per raggiungere uno share del 34%, e dopo sette mesi sul mercato si fermava al 26.8%.

Per quanto riguarda le versioni precedenti, invece, segnaliamo che Lion e Snow Leopard coprono entrambi il 18% del traffico Mac, mentre Leopard è fermo al 3%. Tiger, invece, che ormai ha quasi nove anni di vita, continua a girare sull’1% dei Mac, mentre “altre versioni di OS X” occupano il punto percentuale rimanente.

Ad Ottobre 2013, un mese dopo la release di Mavericks, il sistema operativo ha visto un tasso di adozione pari praticamente a tre volte quello di Mountain Lion. Sicuramente uno dei fattori che più hanno contribuito alla cosa è stata la decisione di Apple di rendere l’aggiornamento gratuito, una novità per la casa di Cupertino.

Chitika fa notare come, se il risultato raggiunto da Mavericks è senza dubbio notevole, non c’è per il momento paragone con iOS: iOS 7, infatti, al momento è installato su circa l’80% dei dispositivi iOS attivi.
C’è comunque da notare che il meccanismo di aggiornamento del sistema operativo mobile Apple è molto più aggressivo, soprattutto in termini di pubblicizzazione (basti pensare, se avete un dispositivo iOS, a tutti gli avvisi che vi compaiono quando è disponibile un aggiornamento).

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest