MacBook Pro che si scaldano troppo? Ecco i rimedi



Tutti i possessori di un computer portatile si saranno resi conto del surriscaldamento a cui sono soggetti, soprattutto durante i mesi estivi. Le temperature raggiunte spesso sono talmente alte che, non solo risulta impossibile lavorare tenendo il portatile sulle ginocchia senza ustionarsi, ma si rischia anche di danneggiare le componenti interne più delicate per una cattiva gestione delle ventole.

Chi scrive utilizza un MacBook Pro per lavorare e ha dovuto fare i conti con questo problema più volte. Dopo aver fatto qualche test, si è accorto che sui MacBook Pro di vecchia generazione (soprannominati “Santa Rosa”) la gestione delle ventole da parte di Mac Os X 10.5 Leopard non è proprio ottimale. Il portatile si scalda più del dovuto e il processore, nei mesi più caldi, arriva, dopo una mezz’oretta anche a 90 gradi.

Una prima soluzione consiste nel scaricare un programma che migliori la gestione delle ventole di raffreddamento del computer. Uno dei migliori programmi free che fa quello che promette è smc Fan Control. Testato e perfettamente funzionante sui MacBook Pro Santa Rosa con Mac Os X 10.5.8.

Una seconda soluzione consiste nel comprare un tappettino refrigerante con delle ventole incorporate, da mettere sotto il portatile per abbassare la temperatura dall’esterno. Sono l’ideale per usare il portatile sulle ginocchia anche d’estate oppure per guardare un film sul letto senza il rischio che le coperte prendano fuoco. Queste periferiche, che spesso comprendono un hub usb, si trovano in quasi tutti i negozi di computer. Il prezzo medio è 20 euro. Una delle più efficienti soluzioni per MacBook Pro è Targus Chill Mat.

20090917macbook-pro

Reblog this post [with Zemanta]
Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • mac surriscalda
  • gestione ventole macbook pro
  • il mac riscada troppo
  • mac 10 5 8 scalda troppo
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!