McAfee paga i propri errori , rimborsa gli utenti



Dopo aver rimediato all’errore relativo all’aggiornamento difettoso che ha reso inutilizzabili migliaia di computer in tutto il mondo , mcAfee paga i propri errori . Infatti , il danno d’immagine per una azienda così imponente sembra essere grandissimo ; ecco allora che ha fatto scattare le misure per cercare di rimediare al disastroso danno d’immagine .

L’azienda ha infatti deciso di rimborsare a tutti gli utenti i costi sopportati per poter riportare il proprio computer alla piena attività. Per il momento non sono ancora state definite le modalità secondo le quali si verrà rimborsati , tuttavia l’azienda ha promesso e ripromesso che contatterà ogni singolo utente “colpito” da quest’errore per maggiori informazioni.

Pare tuttavia che non vi sia alcun piano per rimborsare gli utenti aziendali , quali scuole, ospedali ,stazioni di polizia ,alle quali è stato provocato un ritardo o l’impossibilità di svolgere il proprio lavoro.

La società ha anche deciso di premiare i fedelissimi , estendendo la validità della sottoscrizione per altri due anni senza alcun costo aggiuntivo.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest