Media Center con GNU/Linux parte terza: Boxee



Continuo oggi la serie dedicata a quei particolari programmi, i media-center che permettono di valorizzare ancor di più l’ esperienza multimediale con i nostri computer, avrei dovuto scrivere di Mythtv, ma ultimamente mi sono avvicinato, ed innamorato di un nuovo programma: Boxee, ed è appunto di questo che voglio parlarvi.

Boxee è un nuovo e potente media center per GNU/Linux e Mac, sviluppato partendo dal codice di XBMC, dal quale ha ereditato la non poco importante funzionalità dei plugins.

Direte voi, ma di media center, oramai ne esistono vari, anche per GNU/Linux, si, certo, ma Boxee è diverso, come dire, esso è un media center “sociale”, infatti con esso è possibile condividere i contenuti multimediali con i nostri amici, possiamo dare e ricevere segnalazioni, recensioni ed altro, in pratica tutto quello che sappiamo proprio dei social network, è presente anche in questo software.

Una volta installato, Boxee comincerà a scandagliare la nostra collezione multimediale, video, audio, immagini, tutto come da copione insomma,e per ciascuna risorsa trovata andrà a ricercare in rete varie informazioni, come ad esempio la copertina per un album, o la locandina per un film, naturalmente occorre avere una connessione alla rete attiva.

Ma naturalmente il software non si ferma alla collezione locale, ma attraverso alla rete può accedere ad un catalogo immenso e praticamente infinito, infatti si collega a servizi quali: YouTube, Hulu, Last.fm, Shoutcast, Flickr, Picasaweb, e molti, molti altri ancora.

Proviamo il software allora, spostiamoci alla HomePage del progetto, ed accedendo alla pagina di download, scarichiamo il pacchetto di nostro interesse, per gli utenti di Ubuntu, il passaggio è ancora più semplice, basta aggiungere una semplice entry nel file /etc/apt/sources.list, quindi lanciamo il comando:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

ed andiamo ad inserire la seguente entri:

# Boxee
deb http://apt.boxee.tv intrepid main

quindi diamo:

sudo apt-get update && sudo apt-get install boxee

Benissimo ora che abbiamo installato il software, sia che si sia proceduto alla maniera di Debian/Ubuntu, oppure che si sia scaricato il pacchetto dal sito ufficiale, occorre andare alla homepage del progetto per effettuare la registrazione, questo perchè altrimenti non sarà possibile utilizzare le caratteristiche “sociali” di Boxee, una volta scelto user e password, attendiamo la mail di conferma, e clicchiamo sul link, finito, questa fase è terminata, possiamo avviare il programma.

All’ avvio, ci viene chiesto di inserire il nostro user, e la password, niente paura, sono quelli che abbiamo scelto in fase di registrazione al servizio.

Cominciamo con il fare conoscenza con il software, passiamo in rassegna il menu sulla destra della schermata, e vediamo cosa accade, nella pagina di configurazione, andiamo ad inserire le directory dove sono presenti le nostre risorse in locale, ma andiamo anche ad aggiungere, i nostri dati di accesso ai servizi web sopra menzionati: YouTube, Flickr, Last.fm ….

Boxee

Troveremo tutte le risorse nella pagina principale, sia le nostre che quelle degli “amici”, potremo visionarle e goderne semplicemente utilizzando la tastiera con i tasti freccia, oppure il mouse, ma anche con un telecomando.

Per concludere, Boxee è un buon software, ed un ottimo servizio, nato e pensato per il web 2.0, non è ancora del tutto stabile, essendo ancora in sviluppo, ma è veramente ben fatto, molto semplice e funzionale.

Di seguito riporto alcuni screenshot del programma:

boxeefl risorse onlinevideovideos

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest