Menu start su windows 8



Windows 8 è stata sicuramente una grande novità, ma ha scombussolato praticamente un mondo di appassionati di Windows i quali da un momento all’altro si sono trovati davanti ad un’interfaccia completamente diversa fatta di applicazioni e contesti grafici del tutto nuovi e diversi da quelli usati negli ultimi 20 anni. Dove sono finiti i vecchi comandi? E soprattutto dov’è finito il vecchio amato e famoso pulsante START?

Molti hanno accettato la nuova offerta e si sono adeguati, altri hanno criticato e sono rimasti attaccati ad una visione più professionale fatta di elenchi a discesa, menù, cartelle e sottocartelle. La tecnologia va avanti e per equipararsi al mobile e stare al passo con i tempi Windows 8 ha sviluppato un sistema fatto di applicazioni touch, un’interfaccia dal nome “Metro” con un menù che parte in automatico composto da tante icone che rappresentano programmi e applicazioni. Il tutto è gestibile facilmente attraverso l’accesso con il mouse ai quattro angoli dello schermo e il desktop è presente come applicazione. Per tornare al vecchio caro schermo bisogna cliccare sulla sua app e sembrerà di essere tornati al vecchio Windows XP. L’unica cosa che manca è il pulsante in basso a sinistra START che prima dava il via a tutto e permetteva di eseguire la maggior parte dei programmi e delle azioni quotidiane. Ma esiste un modo per ripristinarlo, vediamo insieme come fare.

Riprodurre il pulsante START in Windows 8 è un’operazione fattibile grazie ad una soluzione appositamente studiata per reintegrarlo nel nuovo sistema operativo. Il menù Start è stato creato per permettere ai professionisti di lavorare come prima attraverso la gestione del menù per tutto il tempo che desiderano. L’installazione di questo componente permette di saltare all’avvio del Pc la pagina iniziale del nuovo Windows 8 consentendo di avviare il computer direttamente sul desktop, come avveniva con Windows 7.

La procedura è molto semplice basta collegarsi a questo sitocliccare sul tasto download per iniziare la procedura di scaricamento del menù, scegliere la lingua in italiano e procedere con il salvataggio sul desktop del vostro computer. Una volta che sarà stato scaricato dovete cliccare sull’icona e far partire l’installazione.

pulsante_start_windows_8

Installazione pulsante start windows 8

Per l’installazione seguire il wizard guidato di installazione premendo il pulsante avanti ad ogni step, verificando di disabilitare l’installazione di eventuali barre pubblicitarie, tanto lo sappiamo che farete avanti senza leggere :)

pulsante_start_windows_8_installazione

Configurazione

Una volta installato partirà la schermata iniziale che vi chiederà di scegliere lo stile del vostro menù, come Windows 7 oppure Windows 8, per chi cerca un’esperienza più classica e per restare meno disorientato consigliamo lo stile di Windows 7. Poi vi farà scegliere le impostazioni generali, vi permetterà di personalizzare il pulsante Start, il menù interno e l’interfaccia.

Potrete divertirvi spaziando tra le varie opzioni che desiderate, oppure se vi fidate potete lasciare le impostazioni raccomandate dal produttore. La scelta è vostra, appena siete contenti e convinti delle modifiche potete dare la conferma cliccando sul tasto “Apply” e poi su “OK“.

pulsante_start_windows_8_configurazione

Come per magia in basso a sinistra nel vostro desktop apparirà il vostro tasto start, basterà cliccarci sopra e scegliere cosa fare, in puro stile Windows 7. Cliccando troverete il classico elenco a sinistra con i programmi più usati  e poi in basso una freccetta vi indicherà l’elenco di tutti gli altri programmi installati, basterà cliccarci sopra e apparirà un lungo elenco, suddiviso in cartelle così come Microsoft ci aveva abituati. E’ compresa anche la comoda e pratica funzione di ricerca tanto usata dai meno esperti, per cercare qualche file dimenticato nel pc. A destra poi ci sono i collegamenti rapidi alle cartelle dell’utente: i documenti, le immagini, i download , e soprattutto il favoloso pannello di controllo che permette di gestire tutte le periferiche. C’è poi un elenco dei device collegati al pc, come stampanti e altro hardware; un elenco delle applicazioni installate nella metro; le impostazioni, il famoso supporto, e infine è possibile entrare nella metro cliccando su “Switch to Metro”.

pulsante_start_windows_8_esempio

Per modificare le impostazioni basterà cliccare su “setting” e si ritornerà nella schermata principale di prima dove si potranno scegliere le altre opzioni se non soddisfatti. Dall’elenco potrete anche comodamente spegnere il pc, un’altra di quelle funzioni che hanno fatto arrabbiare un po’ di nuovi utenti alle prese con il nuovo Windows 8.
Se poi non vi piace e vi sembra di ritornare indietro nel tempo potete entrare nel pannello di controllo e cliccare su Programmi, disinstalla un programma, dove troverete il programma appena installato dell’autore IObit che potrete subito disinstallare per ritornare alla sola schermata metro. Il consiglio comunque è di provarlo perché davvero può mettere un pò di ordine in questo caos creato da tante applicazioni touch. A volte data la numerosa installazione di programmi diventa davvero impossibile trovare quello che si cerca con un’inutile perdita di tempo. Quindi provare per credere, e soprattutto per lavorare bene e in modo professionale senza intoppi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Bzzzzz

    Wow

Pinterest