Messaggi nascosti nelle immagini: steganografia digitale



La parola Steganografia deriva dal greco e significa scrittura nascosta. Essa consiste nel nascondere un messaggio segreto all’interno di un testo, di un’immagine digitale o di un file audio che funge da contenitore. Per cui in prima apparenza il contenitore non desta alcun sospetto, in quanto è a tutti gli effetti rispettivamente un testo, un’immagine o un file audio. La forza della steganografia è proprio questa: il messaggio nascosto c’è ma non si vede!!

20090515art-mona-lisa

Le tecniche steganografiche si stanno diffondendo soprattutto con l’avvento dei media digitali. Si vocifera in rete che terroristi e criminali molto evoluti utilizzino la steganografia per scambiare messaggi e coordinarsi.

Ma quale è il principio su cui si basa? Come si fa a nascondere un messaggio dentro un’immagine senza alterarla in maniera visibile? Una delle tecniche più diffuse è quella si basa sui bit meno significativi. Spieghiamo meglio questo concetto: ogni immagine è formata da un certo numero di pixel; ogni pixel ha un colore; ogni colore viene rappresentato da un insieme di bit. Se andiamo a modificare il bit meno significativo otterremo un colore leggermente diverso, ma la differenza sarà talmente piccola da essere impercettibile all’occhio umano. Per cui globalmente l’immagine sarà ancora fruibile senza che si possa sospettarne l’alterazione.

Esistono molti tool che fanno questo lavoro. Ne segnalo uno utilizzabile direttamente online a questo indirizzo. E’ estremamente intuitivo l’utilizzo: per creare una steganografia occorrono un’immagine, una chiave ed un testo da criptare. Per decriptare occorrono soltanto l’immagine steganografata e la chiave. Vi sarete chiesti cosa ci faceva l’immagine della gioconda nell’articolo; è una prova che ho fatto io, proprio col tool che vi ho segnalato.. vi serve la password, ma non è poi così difficile da indovonare. Chi mi sa dire quale è il messaggio segreto? :) a presto!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • interessante!
    <>

  • Nicola Amato

    L’articolo è molto interessante, come del resto è intrigante l’argomento.
    Ad onor di cronaca, per chi volesse approfondire le conoscenze della steganografia, sia storica e sia moderna, comunico che è appena uscito un libro che ne parla in maniera esaustiva. Il titolo è “La steganografia da Erodoto a Bin Laden”.
    Maggiori info le potete trovare all’url collegato al mio nome.
    Un saluto
    Nic

  • loris

    trovato!!……………………Ciao questo è il messaggio codificato all’interno dell’immagine

Pinterest