Microsoft: la nuova versione di Windows sarà completamente diversa



20100210immagine3Un project manager di Microsoft ha pubblicato e poi rimosso dal suo blog un post riguardante la prossima versione di Windows.

Intitolato “What’s in store for the next Windows” [“Che cosa c’è in serbo per il prossimo Windows”], il post è stato rimosso, ma una versione memorizzata nella cache di Google è ancora disponibile. The Windows Club, che ha originariamente individuato il post del blog, ipotizza che il project manager sia un membro del Windows Update team. Il project manager non rivela niente di specifico, ma afferma:

“Il minimo che la gente può dare per scontato è che la prossima versione sarà qualcosa di completamente diverso da quello che la gente di solito si aspetta di Windows – sono semplicemente impressionato con il processo che Steven ha installato per ascoltare i bisogni e i desideri dei clienti e ottenere un team insieme che può farli avvenire. Attualmente, per riunire decine e decine di squadre tra Microsoft per presentare una visione di Windows.next (Windows 8 andrà a chiarmarsi così?) è un processo che è surreale! I temi che sono venuti a galla hanno fatto riflettere veramente su ciò che le persone hanno cercato per anni e questo [sistema operativo] cambierà da parte delle persone, il modo di pensare riguardo i PC e il loro modo di utilizzarli. E’ il futuro dei PC… ”

Il project manager riflette anche riguardo al successo di Windows 7 nel mercato e sostiene che la nuova strategia di Microsoft per lo sviluppo di Windows abbia funzionato.

CIO ha intervistato John Mangelaars, vice presidente della divisione Online e Consumer di Microsoft Europa, di recente, e lo ha citato circa queste parole:

“[Apple sta] facendo bene sul lato PC, ma Windows 7 è un colosso. [..] Per me, '”.

La maggior parte dei funzionari della società sono stati timidi nel parlare di Windows 8 (o come si chiamerà la prossima versione di Windows).

Nel mese di gennaio un ex-dipendente di Microsoft ha predetto il rilascio di Windows 8 nel luglio 2011. Aspettiamo i prossimi mesi per maggiori informazioni.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest