Performance di Vista SP1



Adrian Kingsley-Hughes, di ZDnet, ha pubblicato risultati interessanti realizzati su un PC per misurare la divergenza di prestazioni su alcune operazioni tra la versione attuale di Vista e quella fornita del Service Pack 1. Queste prove si concentrano tutte sulla copia e la manipolazione di file, e il meno che si possa dire è che il SP1 migliora radicalmente la situazione in molti casi.

Il misuratore ha scelto per queste prove due tipologie di situazione: un file unico di 644 Mb, e una directory che contiene 30 sottodirectory e un totale di 3495 file. Ecco i risultati ottenuti, prova per prova. La percentuale a lato indica il guadagno ottenuto:

  • La copia di file localmente
    • File unico: 41,2%
    • File multipli: 9,8%
  • La copia di file su una rete verso una macchina Vista SP1
    • File unico: 8,3%
    • File multipli: 32,5%
  • La copia di file su una rete da una macchina Vista SP1
    • File unico: 18,2%
    • File multipli: 47,6%
  • La copia di file verso un disco esterno USB 2.0
    • File unico: 60,0%
    • File multipli: 60,6%
  • La copia di file da un disco esterno USB 2.0
    • File unico: 64,0%
    • File multipli: 63,3%
  • La compressione di file in archivio
    • File unico: -3,4%
    • File multipli: 2,8%
  • L’estrazione di file da un archivio
    • File unico: 27,9%
    • File multipli: 49,3%

Alcuni risultati sono talmente impressionanti che viene da chiedersi: SP1 porta dei reali miglioramenti nelle prestazioni oppure semplicemente Vista è diventato quello che sarebbe dovuto essere sin dal rilascio? Microsoft aveva segnalato varie volte che le prestazioni sarebbero superiori con il servizio Pack 1, ma i risultati ottenuti da Adrian Kingsley-Hughes rappresentano chiaramente un salto avanti (eccetto la compressione).

Occorre tenere conto d’altra parte del fatto che queste cifre non sono rappresentative di ciò che ogni utente constaterà dopo l’installazione del SP1. Danno, in compenso, un’indicazione del tipo di divergenza che si può sentire nelle prestazioni della propria macchina in occasione della gestione di file. Per il momento, il SP1 è disponibile solo per alcuni utenti, ma l’uscita il mese prossimo della versione pubblica dovrebbe ovviamente moltiplicare le prove.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest