Microsoft X-BOX 360



Voglio premettere che in negozio esistono 2 confezioni differenti di Xbox 360: una chiamata Standard ed una Core System.

La prima più costosa è completa sotto ogni punto di vista e possiede alcuni accessori veramente sfiziosi per l’utente maggiormente esigente.
La console, infatti, è dotata del disco rigido di 20 giga rimovibile, un paio di cuffie USB, un controller wireless, un cavo enthernet per connettersi immediatamente ai servizi on-line offerti da Xbox live, un cavo audio/video che comprende, oltre alle uscite video standard con tanto di adattatore Scart, anche le connsessioni per le televisioni ad alta definizione e infine un bel telecomando multimediale con il quale controllare dal divano le funzioni di lettura cd/dvd di xbox 360.
L’edizione Core System, come il nome fa intuire, offre invece una dotazione meno ricca, permettendo ovviamente aa chiunque di sfruttare fi da subito la console collegandola al televisore con la possibilità di acquistare gli eventuali accessori desiderati a parte.
Questa versione comprende la console nuda e cruda (senza disco rigido quindi), un controller a fili e un cavo audio/video standard con adattatore scart.
La microsoft gioca d’anticipo, infatti dopo aver sondato il terreno con la prima Xbox, cerca con quest’ultima di battere la sony, che tra le altre cose farà debuttare in madrepatria la sua play station 3 solo a metà del 2006.
Per la Microsoft è un impegno produttivo notevole, perchè per renderla già disponibile, ha dovuto cercare di accellerare i suoi processi produttivi.
Le novità di questa console comunque sono parecchie, a partire dalla compatibilità con i segnali ad alta definizione, e dall’aspetto, che ora abbraccia linee sinuose e colori eleganti, sutidiati da due dei piu’ importanti centri di design del mondo quali gli Astro Studios di San Francisco e la giapponese Hers Experimental Design Laboraty Inc di Osaka.
Non manca la possibilità di poter personalizzare la propria consolle con delle cover intercambiabili colorate e sgargianti, rendendola un pezzo unico.
Con l’intenzione di venire incontro agli attuali possessori di Xbox, la versione 360 offrirà una discreta retrocompatibilità con i giochi di prima generazione.
Un procedimento effettuabile grazie all’emulatore ufficiale pre-installato sull’Hard Disk da 20 giga, ache se i titolari stampati su Dvd a doppio strato per funzionare correttamente potrebbero aver bisogno di un ulteriore programma (una patch) da scaricare dal servizio Internet Microsoft Xbox live,
Il proliferare degli schermi piatti, siano essi al plasma o LCD, ha posto come imperativo dotare la consolle di uscite video capaci si sfruttare l’alta definizione garantita da questi dispositivi.


Ecco quindi a disposizione un collegamento video componet in grado di veicolare segnali HD in formato widescreen alle risoluzioni 720 x 1080 sia per giochi che per film, mentre nel caso si sia in possesso di un monitor per pc, sarà possibile sfruttare l’elevata qualità dello schermo per gustarsi la purezza visiva garantita dai giochi di nuova generazione semplicemnete acquistando il cavo vga, disonibile come accessorio.
Naturalmente la consolle è in grado di interfacciarsi anche con i comuni televisori a tubo catodico.
Notevoli le catatteristiche tecniche della macchina, dotata di un processore power pc sviluppato appositamente dalla IBM da tre unitàdi calcolo da 3.2 ghz , 512 mb di ram, dvd/rom 12 x e un disco rigido da 20 giga removibile per condividere con gli amici le partite salvate o i personaggi segreti sbloccati, qualora le piccole unità di memoria aggiuntive non siano sufficenti.
Le connessioni spaziano è il caso di dirlo a 360° : tre porte USB per collegare apparecchi digitali e scaricarne il contenuto sul disco fisso (fotocamelere, lettori MP3), porta enthernet per connessioni a banda larga e compatibilità Wi-fi per connessioni senza fili.
L’integrazione multimediale della macchina si spinge sino alla comunicazione con le postazioni di Windows media center 2005 grazie alla tecnologia Windows media center extendere integrata in xbox 360.
In questo modo sarà possibile trasmettere i contenuti digitali presenti sui pc con installato windows media center 2005 ai televisori o ad altri dispositivi proprio usando la xbox 360 come postazione di controllo principale.
In prima fila figurano i programmi ad alta definizione, tramite i quali microsoft ha intenzione di creare in casa degli utenti un’unica rete domestica integrata, sviluppata intorno al duo hardware PC- Xbox 360 e al software Windows.

I titoli più interessanti al momento del lancio sono:

1) FIFA 06: Road to FIFA World cup;
2) Project Gotham Racing 3;
3) Dead or Alive 4;
4) Quake 4;
5) Kameo: Elemnts of Power;
6) Call of Duty 2

Gli accessori disponibili sono:

a) Controller: disponibile sia con connessione a filo sia wireless. Sarà possibile connettere sino a quattro dispositivi contemporaneamente, per sfide multyplayer spalla a spalla senza esclusione di colpi.
b) Play and Charge Kit: indispensabile per evitare di interrompere uan partita a causa dell’esaurirsi delle batterie del controller senza fili. Con questo accessorio si potrà continuare a giocare e , contemporaneamente ricaricare il controller.
c) Memory Unit da 64 MB: la classica cartuccia sulla quale salvare i progressi del gioco, da portare con se’ durante le visite in casa di altri videogiocatori per confrontare personaggi sbloccati, livelli segreti scoperti e quant’altro,
d) Disco rigido da 20 giga; indispensabile per sfruttare a fondo il servizio xbox live, l’hard disk permette di immagazzinare grandi quantità di dati compresi brani musicali estratti da cd audio per usarli come colonna sonora personalizzata durante le partite per non parlare di contributi video , foto e altro ancora.
e) adattatore di rete wireless: se si desidera eliminare del tutto i cavi di collegamento di Xbox 360, questo accessorio rimpiazzerà alle perfezione il cavo enthernet, permettendo l’accesso senza fili al serviozio on-line di Xbox live.
f) Cover: niente di meglio per rendere unica la propria console che abbellirla con mascherine removibili dalle fogge piu’ sisparate. Anche l’occhi vuole la sua parte.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche:

Processore principale: IBM PowerPc a 3.2 Ghz
Processore grafico: ATI a 500 mhz
Memoria RAM: 512 MB GDDR3 a 700mhz
Uscita segnale video: 480i, 480p, 720p, 1080i
Audio: Dolby digital 5.1, DTS, LPCM
Supporto: CD, DVD

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest