Migliore soluzione firewall e antivirus: prove su strada dei prodotti più famosi a pagamento in termini di performance e velocità.



20090715antivirus

Malgrado all’interno del mercato degli antivirus siano presenti una vastissima gamma di prodotti destinati alla protezione delle minacce all’interno della rete,molti utenti lamentano spesso intrusioni e violazioni di dati da parte di utenti estranei,o programmi all’interno del computer stesso. Malgrado sia presente all’interno del pc una protezione antivirus o firewall(o tutte e due insieme).

Ciò che bisognerebbe ricordare e che l’antivirus che oggi “va bene” e che vi difende alla grande domani potrebbe non essere più adeguato per le nuove minacce. Viceversa,se un prodotto oggi non supera i test effettuati da siti o organizzazioni attendibili(come Av-Comparatives o megalab,il nostro corrisponde italiano) potrebbe invece offrire in seguito una protezione molto più adeguata in termini di sicurezza.

Altri fattori da non sottovalutare sono la stabilità del programma,e la pesantezza del software. Se un programma vi rallenta il pc in maniera evidente potrebbe risultare scomodo per la navigazione e molti altri fattori. Del resto voi volete un pc sicuro e che “funzioni” a dovere.

Dunque niente rallentamenti e una buona stabilità sono quello che cerchiamo. Dai test effettuati nel 2008 a oggi le protezioni contro le minacce della rete si sono affinate parecchio,dando risultati totalmente inaspettati.

Al momento una delle migliori  protezioni  “tutto in uno” all’interno del mercato risulta essere AVG internet Security 8.5 della Grisoft.

In grado di offrirvi,oltre ad una protezione superiore al famoso Avira Antivir,risulta essere estremamente leggero sia come antivirus che firewall. Inoltre gode di un riconoscimento intelligente dei programmi attivi all’interno della memoria evitandovi la creazione delle regole per il traffico in uscite e in entrata.

Per chi invece mira ad avere un computer “blindato” consiglio l’installazione di avg antivirus(con le funzioni Antivirus,Anti-Spyware, Antirootkit e Protezione Web) e il famoso comodo firewall per il traffico della rete. Sfortunatamente comodo richiede l’inserimento delle regole in manuale: dunque spesso e volentieri vi avviserà per qualsiasi sciocchezza stressandovi non poco.

Ecco invece ciò che sconsiglio vivamente come soluzioni antivirus/firewall insieme:

Antivir internet security( sicuramente un buon antivirus,malgrado rilevi spesso dei falsi positivi che potrebbero anche cancellare dei file utilizzati da altri programmi compromettendo il funzionamento di quest’ultimi. Il firewall invece risulta poco sicuro e molto invasivo,praticamente non vi si connetterà più ad internet).

Kaspersky 2009: un tempo uno dei migliori,la versione 2009 risulta pesante e la rivelazione risulta nettamente inferiore alle versioni precedenti(prova su strada qui).

Panda Total Protection: pesantissimo e poco affidabile nella protezione del computer.

Dunque il mio consiglio rimane quello che di effettuare delle ricerche ogni 2 mesi all’interno di av-comparatives .

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Pingback: diggita.it()

  • dariowriter

    ragazzi che ne pensate di questa guida?

  • beh penso che scrivere un articolo seguito da un proprio commento porta 5 punti+10 per l’auto-commento.

  • dariowriter

    subito a pensar male.Considera che molte di queste cose le ho testate io stesso facendo il programmatore.

    Considera anche che con quello che gira per ora su internet è più che normale cercare una protezione più adeguata al proprio sistema operativo,visto che Windows non è un colosso in termini di sicurezza.

    Poi se ci guadagno 10 punti non ci sputo,ma non è il mio intento principale.

  • se ho urtato la tua sensibilità, mi scuso, veramente.
    io lo dicevo scherzando, anchio posto articoli che vengono accettati e solo dopo mi accorgo che potevo aggiungere latre info, finendo col commentare per primo il mio articolo.

  • dariowriter

    no assolutamente. Ho solo risposto a ciò che hai detto nient’altro.

    Alla fine meglio partecipare agli articoli che postare senza nemmeno commentare o chiedere pareri altrui sui propri argomenti.

  • io non mi scuserei…Si capisce benissimo che era ironia… ma pur di vantarsi delle sue doti e dei suoi articoli… bisogna ignorare Evilfox! Tranquillo

Pinterest