mIRC… ecco come scaricare i files.



mIRC è un popolare programma utilizzato per chattare, ma non tutti sanno che con questo software si possono scaricare files a buone velocità di download. In pochi passi vi spiegherò come fare per scaricare a tutta velocità.

mirc

Innanzi tutto dobbiamo scaricare mIRC dal sito ufficiale e lo installiamo come qualsiasi altro software.

Ora passiamo alla configurazione, accedendovi dal menu “tools->options” oppure “strumenti->opzioni” per chi ha la versione italiana. Ora avremo davanti una finestra con varie opzioni, analizziamo le più importanti, partendo dalla categoria “Connect“:

  • Full Name: qui va inserito il vostro nome completo;
  • email address: inserite un indirizzo email valido;
  • nickname: indica il nickname con il quale sarete riconosciuti nella chat;
  • alternative: qualora al momento della connessione al server il vostro nick fosse già occupato, il programma sceglierà quallo alternativo.

Una volta riempito tutti questi campi, passate alla sotocategoria “Servers” e cliccate su Add per inserire un nuovo server, riempiendo i campi. E’ importante collegarvi ad un server che abbia canali da dove si possono scaricare i files, per esempio io utilizzo “irc.explosionirc.net” oppure “irc.darksin.net“, che hanno molti canali e sono italiani.

Ora passiamo alla categoria “DCC“, cliccando su DCC troveremo 2 tipi di richieste: Send e Chat. Alla prima selezioneremo il pallino con la scritta “Auto-get file and” e dal menù a cascata “If file exists:” cliccheremo su “Ask“. Abbiamo così impostato il programma in modo che, quando il Bot di un server, a cui abbiamo richiesto un file, cercherà di inviarcelo, esso verrà ricevuto e nel caso in cui esso esista già nel nostro pc, ci verrà notificato e potremo scegliere cosa fare. Ora nella sottocategoria “Server” spuntiamo “Enable DCC Server“, “Send“, “Chat“, “Fserve“.

Ecco, ora il nostro mIRC è perfettamente configurato e possiamo iniziare a navigare nei vari servers che si trovano sulla rete.

Vi spiegherò brevemente come richiedere un file ad un generico canale.

Appena apriamo il programma, vi apparirà la finestra “Connect“, dove avete impostato il nickname per intenderci, sotto “Alternative” troverete il riassunto del server che avete selezionato per la connessione, cliccate quindi su “connect” ed attendete i vari messaggi di avvenuta connessione.

Accedete ora alla lista dei canali (ALT+L oppure “Tools->Channel List” e poi “Get List“), vi troverete davanti una lista di tutti i canali presenti su quel server, fate doppio click sul canale che vi attira di più e si aprirà la finestra della chat. Salutate (molti canali potrebbero togliervi dalla chat se non fate un saluto iniziale) e chiedete la lista con il comando !list (che va digitato nella finestra di chat e inviato con il tasto INVIO) e in breve tempo vi verrà restituito un link che vi porterà alla lista web di tutti i file che è possibile scaricare (vi consiglio di aprire la lista con il browser “Internet Explorer” poichè con “Mozilla Firefox” o altri potrebbe non funzionare la copia del messaggio da incollare nella chat).

Scegliete ora ciò che più vi piace e noterete che a sinistra del nome del film oppure del titolo dell’album che volete scaricare c’è una scritta cliccabila del tipo: NomeCanale|NomeBOT|Numero. Cliccate su questa e in automatico avete compiato il comando che vi permetterà di richiedere il file. Tornate ora sulla chat e premete CTRL+V oppure TASTO DX -> INCOLLA e premete INVIO, ora, se il bot è libero, il file vi verrà inviato senza problemi, altrimenti sarete messi in coda e dovrete aspettare il vostro turno.

Questo è solo il metodo più intuitivo per poter richiedere files ai canali, potreste interrograre direttamente i bot sotto-forma di chat privata e richiedere il file con un messaggio del tipo: xdcc send #numerofile.

Preciso che lo scopo di questa breve guida è quello di illustrare una potenzialità di questo software che potrebbe essere sfruttata per scaricare files pubblici e non coperti da diritti di autore.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest