mkv2vob, ottimo convertitore di file mkv in avi



Il formato .mkv dei video in alta definizione è abbastanza “pesante”, cioè richiede parecchie risorse a livello grafico per poter girare in maniera fluida sul pc; una buona cpu e parecchia ram sono dunque d’obbligo. Sarebbe meglio convertire il file .mkv in .avi tramite il programma mkv2vob; il risultato sarà un file .avi in alta risoluzione, senza perdita di qualità e più facilmente gestibile dal sistema. Il programma mkv2vob è molto facile da usare, non richiede conoscenze specifiche in quanto molto intuitivo. Inoltre è velocissimo e in pochi minuti riesce a sfornare il video da voi selezionato.Vi elenco le 3 mosse per una conversione ottimale:

1 – Avviato il programma andremo a selezionare il file .mkv da convertire (freccia rossa); è possibile impostare la cartella dove sarà salvato il file finale (freccia azzurra)

20090730mkv2vob-01-300x290

2 – Nella finestra “configuration” è bene lasciare tutti i valori per come sono tranne due. File Splitting (freccia rosa) è consigliabile impostarlo su FAT32 (4GB), questo perchè alcuni sistemi operativi come Windows Xp, supportando solo il formato fat32, non sono in grado di gestire files superiori ai 4Gigabyte, o meglio, tali files sono visualizzabili, eseguibili ecc… ma non possono essere spostati su unità esterne poichè il sistema non li può gestire. L’altro valore che si può cambiare è Output File Extension (freccia arancione), consiglio .avi

20090730mkv2vob-02-300x292

3 – Ritornare nella finestra Add File e cliccando Add File (freccia nera) si avvia il processo. Fine, semplice!

20090730mkv2vob-03-300x287

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • nik84

    io ho risolto utilizando vlc media player

Pinterest