Mobile chat



Il tempo e il miglioramento dei telefonini hanno creato una immagine diversa dei telefoni cellulari. Oggi, i telefoni vengono con tante interessanti caratteristiche che gli utenti non devono dipendere da nessun altro mezzo per divertirsi e passare il tempo libero. L’ultima aggiunta sia di comunicazione che di intrattenimento è la chat mobile. Gli utenti possono chattare con i loro familiari e amici attraverso il cellulare. La possibilità di chattare non è una novità, ma la cosa è che in precedenza poteva essere goduta solo attraverso il computer, ora si può chattare gratis in internet direttamente attraverso i telefoni cellulari.

Per poter chattare si deve prima scaricare l’applicazione della chat dai siti che si occupano di questo servizio. Servizi di chat mobile gratuiti sono messi a disposizione in modo che le persone possono comunicare con la persona amata senza spendere tanti soldi, perché si paga solamente il trasferimento dei dati su internet, che non costa molto.

Una volta che l’applicazione viene scaricata sul telefonino si deve registrare sul servizio (chat che volete) e poi si può immediatamente iniziare la conversazione. Una volta che i dettagli del vostro account sono disponibili, chattare non è affatto difficile.
Ci sono vari tipi di opzioni, video, voce, web camera, dipende dal applicazione che avete scaricato. In questo modo, gli utenti hanno il modo di essere in contatto con i loro amici non solo tramite voce, ma anche tramite video.

Il più popolare programma per chattare con il telefonino è Ebuddy web messenger, che permette di chattare in diverse reti: MSN Messenger, Yahoo, AIM, gtalk, Facebook, ICQ e Myspace. Ma ci sono anche tonnellate di altri programmi, dipende dal telefonino che avete e le chat che frequentate.

20100206ebuddy

Il motivo principale nascosto dietro l’attenzione e la popolarità ricevuta da questi programmi per chattare gratis è la facilita d’uso e la possibilità di chattare contemporaneamente con diversi amici, non solo con uno.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest