Modifiche e Modchip: Illegali?! Vi raccontiamo la nostra opinione.



 Nei primi giorni di Settembre sono apparsi degli articoli sui maggiori quotidiani italiani che riportano notizie false circa la vendita dei modchip per PlayStation 2.

Con questo articolo voglio e spero, di poter fare maggiore chiarezza sulla situazione basandomi su ciò che riporta per iscritto la legge italiana. E finchè non verrà modificata esclude l’illegalità dei modchip.

La tesi avvalorata da Sony per “incastrare” venditori e tecnici installatori dei modchip stà nella violazione dell’art. 171 ter lettera f) bis della legge 22 aprile 1941, n. 633 (modificata dal Decr. Leg. n. 68 del 9 aprile 2003.)

La legge protegge i diritti d’autore e il copyright di Software, Film, CD, Giochi,  Libri ecc…

L’art 171 esprime infatti che:
 “(è punito chiunque) fabbrica, importa, distribuisce, vende, noleggia, cede a qualsiasi titolo, pubblicizza per la vendita o il noleggio, o detiene per scopi commerciali, attrezzature, prodotti o componenti (MODCHIP, ndr) ovvero presta servizi che abbiano la prevalente finalità o l’uso commerciale di eludere efficaci misure tecnologiche di cui all’articolo 102 quater ovvero siano principalmente progettati, prodotti, adattati o realizzati con la finalità di rendere possibile o facilitare l’elusione di predette misure.

 A sua volta l’art 102 quater della legge sopra richiamata stabilisce che: “1. I titolari di diritti d’autore e di diritti connessi nonché del diritto di cui all’art. 102-bis comma 3 possono apporre sulle opere (Giochi) o sui materiali protetti (Console) misure tecnologiche di protezione efficaci che comprendono tutte le tecnologie, i dispositivi o i componenti che, nel normale corso del loro funzionamento, sono destinati a impedire o limitare atti non autorizzati dai titolari dei diritti. 2. Le misure tecnologiche di protezione sono considerate efficaci nel caso in cui l’uso dell’opera o del materiale protetto sia controllato dai titolari tramite l’applicazione di un dispositivo di accesso o di un procedimento di protezione, quale la cifratura, la distorsione o qualsiasi altra trasformazione dell’opera o del materiale protetto, ovvero sia limitato mediante un meccanismo di controllo delle copie che realizzi l’obiettivo di protezione.”.

Ma dice anche che:

La duplicazione serve appunto a preservare l’opera (Gioco su CD/DVD)  essendo, infatti, il supporto magnetico (ottico), di per sé, deteriorabile. In tal senso è la previsione dell’art. 64 ter c.II l.d.a. (633/41) introdotto dal D. Lgs. 518/92 secondo il quale: “Non può essere impedito … a chi ha diritto di usare una copia dei programma per elaboratore, di effettuare una copia di riserva…” La ratio della norma è proprio quella di garantire il titolare dei diritti dal fisiologico scadimento o dalla distruzione dei supporto magnetico sul quale il programma è duplicato.
E’ evidente che tale principio si applica anche alle videocassette che sono qualitativamente analoghe e sostituibili ai supporti utilizzati per la memorizzazione dei programmi.

L’art. 102-quater, infatti, non può pregiudicare i diritti legittimamente acquisiti dal licenziatario (acquirente del gioco) che ha sempre e comunque il diritto di eseguire una copia di riserva di quanto ha acquistato. Il diritto alla copia di riserva, infatti, si applica oltre che al software anche alle opere audiovisive (ex. DVD film).

Tradotto in “italiano”, tutto ciò vuol dire che:

– Sony ha prodotto la sua console applicando una protezione all’interno che serve a bloccare l’uso delle copie dei giochi non originali.

– Ha introdotto la console nel mercato europeo come Computer e non come semplice console; ciò ha evitato a Sony di dover pagare delle salate tasse doganali sull’esportazione di tale prodotto.

– Possiamo quindi vedere la ps2 come un computer  a tutti gli effetti

– La legge stabilisce che chi è proprietario di un bene può goderne nel modo più ampio ed esclusivo.
  Quindi così come posso cambiare l’hard disk del mio computer, posso anche far installare un modchip alla mia PlayStation2.

– E’ anche vero che sony, per legge, ha il diritto e può limitare l’uso della console al solo uso dei giochi originali. Ma l’apertura della console, che rende possibile l’installazione di un mochip, fa al massimo decadere la garanzia che ha lo stesso effetto di rescindere un contratto.
Quindi sony potrebbe far causa a tutti i suoi clienti, ma la pena potrebbe essere puramente di tipo civile e la rende inutile, a fronte delle spese processuali.

– I giochi per ps2 sono considerati dalla legge e a tutti gli effetti dei software, così come lo è un sistema operativo Windows oppure Office.

– La legge prevede che l’acquirente di un software possa farne una copia, in quanto l’originale è deteriorabile e di utilizzarla allo stesso modo dell’originale. (predetta copia è definita anche backup)

– L’art. 171 rende illegale l’uso di modchip prevalentemente progettati per l’uso delle copie pirata dei giochi.

– In realtà l’uso prevalente del modchip è quello di consentire l’uso delle nostre copie di backup dei giochi,
  in quanto l’illegalità esiste solo nel caso in cui chi installa il modchip, vende anche copie di backup a chi non ne possiede l’originale.In questo unico caso, sia l’acquirente che il tecnico violano l’art. 171.

– Non si può quindi stabilire a priori che il modchip è illegale. E’ l’uso che se ne fa che può essere più, o meno, illegale.

– Per capire l’uso che se ne fa bisognerebbe quindi entrare nelle case di tutti e vedere se chi usa un modchip usa anche copie pirata dei giochi, è evidente però che in questo modo si lede la Privacy delle persone.

– In sostanza la legge ci permette di avere una copia di backup di un gioco ma è evidente che senza modchip non possiamo utilizzarlo! Il modchip invece è un sistema che ci dà questa facoltà di utilizzo.
Nonché la possibilità di utilizzare altri software freeware, sicuramente legali.
In quanto computer, la console PlayStation 2 è liberamente espandibile a discrezione di chi la possiede.

INSTALLARE UN MODCHIP E’ LEGALE!

L’USO CHE NE FA’ OGNUNO E’ PERSONALE!

RIPRENDIAMOCI I NOSTRI DIRITTI!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Marzaro Gianluca

    Scrivete pure i vostri commenti…sono curioso di sapere anche altre opinioni a riguardo! :D

  • kri

    ohh finalmente un po di chiarimento,io so fare modifiche software alla psp,infatti io sostengo che la modifica e legale ma solo se lo usi per bene e non mettendo file .iso,ma mettendo homebrew e applicazioni ecc.

  • Franco

    secondo me la modifica deve essere usata senza fini di lucro. Non deve essere perseguito colui che la installa per far girare qualche cioco tarocco, ma deve essere perseguito chi tarocca i giochi per rivenderli. In sostanza deve essere perseguito il fine di lucro.

    Navigando in rete però ho trovato l’articolo di questo avvocato:

    http://www.andreadagostini.it/articoli.asp?selezione=28

Pinterest