Monitor : viewsonic VG910s



20090527h584

Questo monitor ha delle caratteristiche in grado di soddisfare sia il grafico professionista sia l’utenza domestica è adatto all’uso di videogiochi o alla visione di film. L’ampia superficie visibile, di 19 pollici, e l’elevata risoluzione che raggiunge i 2080 x 1024 pixel, permette infatti di sfruttare questo monitor e qualsiasi tipo di applicazione.

Il modello ha anche mostrato un’ottima resa cromatica e una elevata definizione dei particolari, fattori che interessano senz’altro  chi lavora con programmi di Fotoritocco o di disegno. Queste buone capacità sono in parte dovuta all’adozione di un pannello con le tecnologia LCD. Appunto la matrice di pixel, offre inoltre un basso tempo di risposta, pari a 25 ms, e garantisce una visione fluida di sequenze in movimento. In particolare la visualizzazione di filmati  presenta un’ottima qualità grazie anche all’elevato contrasto e ad una buona luminosità, pari a 600:1 rispettivamente. L’angolo di visione è molto ampio, 170° sia in orizzontale che verticale, e consente di utilizzare efficacemente il monitor come fosse una televisione, garantendo una buona qualità di visualizzazione da qualunque inclinazione.

Oltre ad avere una base molto stabile, il monitor presenta anche la possibilità di essere appeso ad una parete. Questa soluzione può risultare particolarmente comoda negli ambienti di lavoro, dove lo spazio sulla scrivania è spesso saturo di documenti e materiale relativo al progetto che si sta sviluppando. Le dimensioni estremamente ridotte garantiscono comunque un ingombro minimo anche se decidiamo di appoggiarlo sul piano. La cornice attorno al display appare infatti estremamente sottile e conferisce una estetica particolarmente curata e dimensioni decisamente più compatte rispetto a monitor LCD di pari di diagonale. In particolare la profondità del monitor è di appena 180 mm. L’alimentatore e le casse Audio da tre watt integrate  rappresentano un ulteriore risparmio di spazio e chiavi. La base manca però di una regolazione di altezza. L’unica regolazione infatti è quella consentita dalla cerniera dietro il display che permette l’inclinazione del pannello verso il basso o verso l’alto. Le interfacce di collegamento con la scheda video sono del tipo vga e dvi-d. Il menù è decisamente completo anche i tasti di comando posti al di sotto del display presentano delle serie di graffiti difficilmente leggibili. Ciò può inizialmente infastidire l’utente che non conosce ancora la disposizione di tasti, anche perché il numero di pulsanti è decisamente sopra la media: sono ben otto. Oltre al tasto di accensione sono infatti presenti tre pulsanti  per la gestione delle casse Audio integrate. La navigazione all’interno del menù risulta quindi poco immediata, anche se i comandi di luminosità e contrasto sono raggiungibili direttamente. In conclusione, questo monitor rappresenta un’ottima scelta per il professionista o l’utente evoluto. L’ottima qualità di visualizzazione e la brillantezza dei colori lo rende paragonabile ad un monitor a schermo piatto, e ne suggerisce l’uso anche con applicazioni di tipo grafico. Il prezzo appare proporzionato alle qualità dimostrate durante i test e al livello di fornitura complessivo. A questo vanno aggiunte anche le ottime condizioni di garanzia, che prevedono l’assistenza per la durata di tre anni.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest