Motorola Droid (con Google Android 2.0)….antagonista dell’IPhone?



Motorola presenta il suo nuovo smartphone con il quale porta grandi novità (finalmente!) in campo di cellulari.

Prima grande caratteristica: Android 2.0 by Google. Android è un sistema operativo dedicato a cellulari sviluppato da Google (si…ormai ce lo ritroviamo ovunque) da ormai un paio d’anni e si può considerare il metaforico rivale del Symbian. Le potenzialità di questo sistema operativo sono molteplici: applicazioni per navigare, integrazione di social network, gestione delle email avanzate (con una particolare attenzione ovviamente alla GMail). Il suo vero punto forte è però la caratteristica Open Source: questo potrebbe essere un ottimo punto a vantaggio di Android contro il sistema proprietario (e quindi in un certo senso “chiuso” a sviluppi) della Apple.

Passiamo all’estetica.

La configurazione è essenziale e funzionale. Molto gradevole alla vista non presenta “fronzoli” inutili. La tastiera Qwerty è stata ottimizzata per occupare il minimo spazio ed, essendo a scomparsa, unisce la funzionalità di avere una tastiera da pc a disposizione con la praticità di non occupare uno spazio notevole. Il rovescio della medaglia è che, essendo ridotta all'”osso”, la tastiera non permetterà mai di raggiungere velocità elevate di digitazione per via dell’eccessiva omogeneità dei tasti. Il display è enorme (854 x 480). La densità dei pixel è ottima….è possibile utilizzare il telefono come ebook reader o per vedere lunghi video senza nessun tipo di problema. La tastiera è inoltre dotata di una praticissima d-pad che rende la navigazione nel cellulare decisamente più veloce e divertente.

Gravissimo punto debole: la videocamera.

Troppo lenta nell’avviarsi e nel scattare foto, non riesce a compensare neanche con una qualità sufficiente delle foto. Colpa del software o dell’hardware?

Il processore è un ARM Cortex A8, in pratica lo stesso dell’IPhone 3G .

Concludendo il Motorola Droid rappresenta un punto di partenza molto importante. Indipendentemente dal successo specifico di questo modello, stiamo assistendo al lancio di Android 2.0. Google ha già in progetto di diffondere il suo sistema operativo su più cellulari. Questo porterà molto probabilmente nei prossimi mesi a interessanti sviluppi in questo campo…sviluppi che potrebbero spodestare dal suo trono l’IPhone e forse costringere la Apple ad aprire le sue cassaforti e rendere il resto del mondo partecipe dei suoi segreti. Per ora rimaniamo in attesa che questo gioiellino giunga anche in Italia…la mia personale curiosità è scoprire se sarà presente la leggendaria suoneria “Hello Moto!” :) .

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest