Non aggiornare l’antivirus è reato!



Sembra che il comune di Milano sia finito nei guai, e anche in guai piuttosto seri… il reato non è di quelli che siamo abituati a sentire nei palazzi del potere, non c’entra la corruzione, non c’entrano appalti e case fatte con la sabbia, i guai sorgono dal non aver aggiornato per tempo gli antivirus.
Al comune di Milano, in particolare al responsabile dei servizi informatici, è infatti stato notificato un avviso di garanzia e non si esclude la possibilità che possa essere condannato per non aver aggiornato le misure di sicurezza dei computer della rete del comune.

Qualche settimana fa la rete interna è infatti stata colpita da un virus, nessun dato è stato rubato ma sarebbe potuto accadere proprio per la non celerità da parte degli amministratori di rete ad aggiornare i sistemi di sicurezza.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • E’ naturale. La nuova legge sulla privacy (ormai di 2 anni) prevede che su ogni pc ci sia firewall e antivirus aggiornato. Oltre che screensaver con password ecc. Almeno nei pc che servono luoghi pubblici come negozi, associazioni ed enti.

Pinterest