Notebook Asus M50sv



L’Asus M50sv adotta un recente processore Intel Penryn, una sottosezione grafica basata su GeForce 9500 con 512 Mb di memoria video dedicata, e un display da 15”4 pollici

L’ M50sv è il primo notebook di Asus ad adottare uno dei nuovi processori Penryn di Intel, noto anche tra gli addetti ai lavori come “Santa Rosa Refresh”.

Non si tratta di una Cpu riprogettata, ma di un aggiornamento della generazione Santa Rosa: offre le stesse prestazioni, ma con consumi ridotti. Le novità che però caratterizzano l’M50sv non risiedono solo nel processore, ma riguardano anche la sezione video. L’M50sv integra un ottimo sistema video che adotta uno dei primi modelli della nuova serie GeForce 9000 di schede Nvidia, la GeForce 9500 con 512 Mb di Ram video dedicata e con supporto per le librerie grafiche DirectX 10. Non nasce come Notebook per i videogiocatori, ma si comporta più che egregiamente con la maggior parte dei titoli oggi disponibili sul mercato.

20090921asus_m50sv_apertoL’M50sv appare solido e robusto nonostante uno schermo da 15,4 pollici. Il peso complessivo di circa 3 kg è piuttosto elevato per un notebook di questa categoria, allo stesso tempo però il nuovo Asus non si fa mancare quasi nulla. Lo chassis è di tipo lucido e piuttosto serio, ed è un pò troppo sensibile alle ditate. Una volta aperto troviamo la piacevole sorpresa di un tastierino numerico , ancora poco diffuso su notebook da 15 pollici, cosi come un innovativo touchpad multimediale. Sulla destra sopra alla diffusa area di scrolling troviamo un tasto Mode che permette di abilitare i tasti a sfioramento per i controlli audio e video, comodi per esempio in modalità MediaCenter, estensione presente anche nella versione Home Premium di Vista installata sull’M50sv.

Sempre sul fronte del’intrattenimento da segnalare che questo Asus integra un sintonizzatore tv digitale terrestre in grado di ricevere tutte le trasmissioni in chiaro. A corredo viene fornita una piccola antenna portatile, limitata un pò in ricezione come qualsiasi altra soluzione di questo tipo; è comunque possibile sostituirla con quella di casa sfruttando l’adattore con cui l’M50sv viene fornito. Il controllo a distanza è affidato a un piccolo telecomando che trova posto nell’alloggiamento Express Card, funzionale ma non maneggevole come un vero telecomando, mancanza però giustificabile considerata la trasportabilità del notebook. Completamente assente un drive in grado di riprodurre filmati in alta definizione: scelta comunque comprensibile considerato che la guerra, che ha visto il Blu Ray vincitore nei confronti dell’ Hd-dvd, si è conclusa solo a fine febbraio. Troviamo in ogni caso un’uscita Hdmi per il collegamento a un televisore Hd. Spiccano anche due altoparlanti e un logo Dolby System che caratterizza la sezione audio line, data la scarsa potenza dei diffusori integrati. Non manca assolutamente nulla: firewire, 4 porte Usb, di cui una anche eSata, lettore schede di memoria, slot Express Card, una inusuale porta Av-In per collegare sorgenti video esterne, Ethernet Gigabite e modem analogico, a cui si affiancano Wi-Fi Draft-N, Bluetooth 2.0 con supporto Edr per cuffie stereo Bluetooth. Un modem Hsdpa sarebbe stato fuori luogo e avrebbe contribuito a far lievitare il prezzo, del resto i 3 kg di peso, con batteria a 6 celle con cui è fornito, dell’M50sv non ne fanno un notebook da nomade digitale.

Troviamo una ricca dotazione di utility proprietarie tra cui Power 4 Gear eXtreme, che in modalità automatica ottimizza la prestazione per contenere il consumo della batteria. Infine, oltre ai 2 anni di garanzia, possiamo contare su un anno di copertura assicurativa con formula Kasco che rimborsa anche in caso di furto e danni accidentali.

Prezzo: 1.399,00 euro

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest