Novità dual sim, Samsung tra le poche a credere in questo mercato



Un piano telefonico non basta a volte, oppure una scheda è per il lavoro e l’altra per gli amici e parenti.

E come fare, bisognerebbe avere due telefoni cellulari diversi, ognuno con una sim diversa, magari di due operatori mobili distinti.

Alcuni girano con due telefoni in tasca, ma certo non è una soluzione molto comoda.

Da qualche tempo vi sono marchi di cellulari che producono modelli dual sim, ovvero telefoni che hanno due alloggiamenti per le schede sim, e che quindi permettono di gestire due numeri sullo stesso telefono, anche ovviamente di gestori diversi.

A parte Samsung, non troviamo però grossi player in questo segmento di mercato, che vede comunque una certa richiesta da parte dei consumatori.

La richiesta pare comunque più forte nei paesi emergenti, dove gli utenti probabilmente si stanno abituando sin dall’inizio alla concorrenza degli operatori telefonici e quindi a richiedere maggiormente dispositivi di questo genere.

In un contesto di questo tipo sembra inserirsi infatti l’ultimo modello dual-sim della Samsung, uno smartphone di fascia economica, con un prezzo che si prevede accessibile, anche se non ancora comunicato ufficialmente.

L’e2652w è dotato di schermo touchscreen e racchiude in 88 grammi di peso una fotocamera da 1,3 megapixels e la connessione Wifi, oltre alla memoria di 50 mb espandibile via slot microSD.

Il telefono è GSM, e fa parte della serie Champ Duos.

Sembra inoltre che verrà lanciato inizialmente in Russia, a conferma dell’interesse dei mercati emergenti per questi telefoni. Anche la fascia di prezzo è coerente con questa ipotesi, ma certo l’idea di poter utilizzare due schede sullo stesso cellulare è una comodità che senz’altro troverebbe consensi anche in mercati più maturi.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest