Nuove indiscrezioni, ora tocca a Google con il suo notebook.



Non è solo l’iSlate ad alzare un sacco di polvere in questi giorni…entra in campo anche Google con un suo presunto notebook.

L’azienda ovviamente non ha mai confermato di lavorare al progetto.

Le specifiche per ora non sono molto chiare. Si pensa monterà un sistema operativo proprietario che si dovrebbe chiamare (immaginate un pò!) Google Chrome OS. Dovrebbe essere dotato di un particolare display da circa 10 pollici con funzioni avanzate di multi-touch. Un processore innovativo che permetterà elevate potenze di calcolo a consumi ridotti e 2 giga di ram. Iperaccessoriato per quanto riguarda le connessioni: bt, wireless, 3g, ethernet. Ma d’altronde cosa ci si poteva aspettare da un’azienda che si poggia completamente su internet? Altre indiscrezioni parlano di un lettore di schede elettroniche e la possibilità di scegliere tra una batteria a 4 o 6 celle. Ci si aspetta ovviamente una gamma completa di software by Google.

200912281998_google

Il prezzo? Sembra un punto forte. Dovrebbe aggirarsi al di sotto dei 300 dollari (200-220 euro). Il notebook dovrebbe essere venduto direttamente da Google ai consumatori così da eliminare rialzi nel prezzo provocati da intermediari.

Performance, utilità e prezzo sembrano promettere bene. Tutto il prodotto in realtà sembra studiato per fare competizione al Nokia Booklet 3g. Google si sta lentamente inserendo in ogni campo…facendola da padrone ovunque. Ricordiamo che sono attesi una serie di cellulari dotati di Android, il sistema operativo per smartphone proprietario di Google.

20091228segreto

Insomma, Apple iSlate, Google Notebook, Android: il 2010 sembra promettere bene sul campo tecnologico o, quantomeno, sembra offrire molte possibilità speculative. Molti sono i progetti in cantiere, poche le notizie certe…solo tante indiscrezioni, specifiche “rubate” e ardite speculazioni. Sembra quasi una guerra fredda tra le grandi aziende in gioco…chi gestirà la rivoluzione tecnologica dell’inizio del nuovo decennio?

2Minuti

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest