Nuovi guai per Apple: arrestato importante manager per corruzione



Apple per ora non ne può proprio più: dai recenti problemi avuti a Tokio relativamente ai problemi avuti di incidenti/suicidio degli impiegati della Foxcoon nell’industria dove vengono prodotti gli Iphone(maggiori dettagli qui) al nuovo problema che attualmente sta letteralmente assediando i blogger di mezzo mondo: un fatto di corruzione abbastanza grave all’interno della azienda.

Secondo gli “scoop” fatti sembra che Paul Shin,manager di Apple,sia stato arrestato perché dalle indagini di routine aziendali sarebbe saltato fuori che lui stesso era invischiato in un giro di bustarelle di vario genere in tutto l’oriente,”vendendo” informazioni riservate ad alte aziende produttrici al fine di avere maggiori incarichi da parte di Apple stessa e di aumentare dunque il loro “ranking” all’interno della stessa.

Attualmente enti come FBI e la IRS sono riusciti a risalire a lui tramite vari conti in banca intestati a lui e a sua moglie,per un ammontare totale di più di un milione di dollari nel giro di 3 anni di attività “extra-lavorative”.

Attualmente alcune aziende orientali hanno già dichiarato tutto ed alcuni dirigenti si sono già dimessi.  Per maggiori informazioni sull’andare delle indagini e sulle aziende coinvolte vi suggerisco di leggere qui.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest