OS – Android – Windows Phone: sfida hi-tech



La guerra sul versante tecnologico sembra non finire mai e se in queste prime giornate di freddo autunno, l’Apple fa scendere in campo IOS 5, i suoi acerrimi rivali schierano in attacco Windows Phone 7 (Microsoft) e Android 4.0 Ice Cream Sandwich (Google). Chissà nei prossimi mesi chi conquisterà il mercato, per ora vediamo di capirne qualcosa di più.

IOS 5 – Apple

IOS 5 è un sistema operativo mobile della famiglia Apple compatibile con iPod touch di terza e quarta generazione, iPhone 3Gs, iPhone 4, iPhone 4s, iPad e iPad 2. Il firmware che è arrivato alla quinta versione, finalmente rompe il cordone ombelicale con il computer e si arricchisce di 200 nuove funzionalità.

Android (4.0 Ice Cream Sandwich) – Google

Android (4.0 Ice Cream Sandwich) è il sistema operativo di Google, presentato insieme allo smartphone Galaxy Nexus prodotto dalla Samsung, che custodisce al suo interno la nuova versione dell’applicazione. E’ un OS riservato a smartphone e tablet.

Windows Iphone 7 – Microsoft

Windows Iphone 7 è un OS per dispositivi mobili, prodotto dalla Microsoft. Anche in questo caso ci troviamo di fronte a un sistema operativo innovativo, con caratteristiche tecnologicamente avanzate.

IL CONFRONTO

IOS5 è il sistema operativo che ha subito maggiori modifiche, Apple su quest’aspetto è rimasto un po’ indietro, rispetto a Google e Microsoft, infatti, più che trovare nel sistema novità vere e proprie, c’è un’adeguatezza ai dispositivi presentati dalla concorrenza.
Mentre Google ha cercato nel tempo di modificare il suo prodotto rendendolo sempre più consono alle esigenze di mercato, Apple, è rimasta un po’ in sordina, proponendo le stesse cose, con poca creatività.
Microsoft invece, con Windows Iphone 7 vuole darsi un’altra possibilità, tra le tre “corone dei sistemi operativi “ è la più penalizzata per rivoluzione tecnologica. Ancora è troppo presto per assegnare la corona d’alloro, bisogna attendere le vendite, sarà il fatturato a decretare il “vincitore”.

IOS, nel corso della sua vita ha avuto cinque aggiornamenti importanti, e ognuno di esso ha aggiunto caratteristiche innovative rispetto al precedente. I cambiamenti più rilevanti si sono avuti sul Centro Notifiche, ma in ritardo,perché i suoi avversari queste funzioni già da tempo le avevano inserite nei loro sistemi operativi. Possiamo considerarla una rivisitazione, ma non una novità. Le nuove notifiche si mostrano sulla parte superiore della schermata, senza arrestare l’applicazione in uso. La visualizzazione è in blocco, e si può agire su di essa in un solo colpo d’occhio.

Per quanto riguarda la messaggistica, IMessage funziona in Wi-fi o 3G, ma solo tra apparati Apple, inoltre il trasferimento di email, foto, video avviene gratuitamente verso altri apparecchi forniti dello stesso sistema operativo. In Android troviamo Gtalk, l’applicazione consente di spedire messaggi soltanto con account Google, mentre, ancora peggio, su Windows Iphone per ottenere l’applicazione di messaggistica, occorre utilizzare accessi di terze parti.

L’applicazione Twitter è parte integrante di IOS 5 e Android, ma non di Windows Phone, almeno per quanto interessa questa versione.
Per quanto riguarda gli aggiornamenti e la sincronizzazione Wi-fi, Apple è arrivata in ritardo, perché negli OS di Android e di Windows Phone era già presente.

L’Edicola è un’applicazione nativa dove sull’App Store sono conservate riviste e giornali in abbonamento. I nuovi “contenuti virtuali” finiscono in Edicola e quando arriva una nuova emissione la cartella si aggiorna in background. Questa innovazione per quanto concerne sottoscrizioni di giornali e riviste, è un’inventiva firmata Apple, i concorrenti in futuro dovranno adeguarsi.

Apple ha realizzato delle funzioni integrate nel sistema con il browser Safari. L’opzione Safari Reader consente di leggere articoli sul web senza pubblicità, di salvare le pagine in “Elenco letture” e accedervi successivamente offline. Gli altri OS non fanno e per dare lo stesso servizio, devono, appoggiarsi ad altre applicazioni.

Con IOS 5, a schermo bloccato con un semplice tap si attiva l’app fotocamera. Questa funzione già presente in Windows Phone e in Android, questa volta Apple si è dovuta adeguare alla concorrenza.

Per quel che concerne i giochi, Apple e Windows si contendono lo scettro. In IOS 5 è stato introdotto Game Center, mentre in Windows Phone , Xbox.

Da quello che si può notare, Apple ha apportato delle modifiche e introdotto diverse funzioni nuove in IOS 5, ma in ritardo, rispetto ai suoi avversari, poiché le stesse applicazioni sono già presenti negli apparati della concorrenza. Sui sistemi operativi mobili, Apple sta perdendo un po’ di strada, Windows Phone 7 che pare essere quello più lento nell’innovazione. E’ difficile dire a priori che la spunterà, staremo a vedere.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest