Ottimizzazione delle pagine sui motori di ricerca



Se vuoi posizionare il tuo sito in prima pagina su ogni motore di ricerca quello che stai per leggere farà per te!!

Le tecniche per il posizionamento in questa pagina ti permetterà di raggiungere il tuo obbiettivo di posizionamento. La seguente lista di consigli, trucchi per il posizionamento ti permetterà di salire notevolmente la serp (Search Engine Results Position) dei principali motori di ricerca (Google in primis). Alcuni dei segreti per il posizionamento sono semplici per altri invece ci vuole un po’ di tempo. Se seguirai nei dettagli i consigli molto facilmente il traffico sul tuo sito aumenterà dai prossimi giorni.

Ottimizzare un sito per salire notevolmente nelle serp dei motori significa appunto aumentare il traffico del sito, perchè circa il 65 % delle visite proviene dai motori di ricerca.

Iniziamo la nostra esperienza:

  1. Nome dei file
    • Ti conviene usare la keyword che ti interessa posizionare nel nome del file della pagina. Se la tua pagina parla di posizionamento allora nel nome del file utilizza il termine posizionamento eventualmente combinato con altri termini (es crea la pagina posizionamento.html – posizionamento_su_google.html – guida_al_posizionamento.html)
  2. Keyword Phrases
    • Utilizza gli strumenti che ti mettono a disposizione i motori di ricerca per trovare sinonimi e suggerimenti sulle key da combinare nella pagina: Overture e Google.
    • Metti più sinonimi inerenti l’argomento che tratti (esempio se fai posizionamento scrivi anche frasi simili alla tua key: posizionamento nei motori di ricerca
      posizionamento motori di ricerca
      posizionamento nei motori
      posizionamento sui motori di ricerca
      posizionamento motori ricerca
      posizionamento sui motori
      posizionamento google
      posizionamento elettrodi
      posizionamento sito
      posizionamento parabola
      posizionamento su google)
    • Metta la tua key phrases nel titolo (esempio <title>Segreti e consigli sul posizionamento</title>)
    • Ricopia il titolo subito all’inizio della pagina tra i tag <h1>Segreti e consigli sul posizionamento</h1> . Usa i tag <h2> e <h3> per i sinonimi e i sottotitoli
    • Assicurati di avere nella pagina un link alla stessa . Se ad esempio la tua pagina si chiama Segreti-e-consigli-sul-posizionamento.html assicurati di avere un link nella pagina a se stessa e un altro alla home del sito con la key della tua pagina(esempio: la mia key è Segreti e consigli sul posizionamento allora avrò un link fatto così : Segreti e consigli sul posizionamento )
  3. Keywords density
    • La densità delle parola chiave (o della key phrases) scelta è fondamentale ai fini dell’ottimizzazione e del posizionamento. La densità delle parole chiavi o delle frasi è il rapporto di queste con il numero delle parole presenti nella pagina. Ad esempio su una pagina con 100 parole se io scrivessi 10 volte la parola chiave posizionamento la densità di questa sarebbe del 10 %. Controlla i siti dei tuoi competitor per vedere e decidere quale dovrà essere la densità delle parole chiave per le tue pagine. Avere una densità troppo alta può venire considerata dai motori come SPAM ed in questo caso verresti messo nelle blacklist. Ti consiglio come ho già scritto prima di riportare i testi che ti interessano all’inizio della pagina tra i tag <h1> </h1>
  4. Tecniche non consentite
    • Questo tipo di tecniche non farà altro che rovinare il tuo sito. Si hai capito bene. E’ pressochè inutile utilizzare tecniche non consentite (vedi spam della densità,cloaking,testo invisibile, testo scritto molto piccolo, pagine identiche, doorway (ovvero pagine con un redirect effettuato o tramite js o lato server), tag di resfresh,centinaia di links alla home o ad altra landing page (pagine interne). Utilizzare queste tecniche subito vi porteranno ottimi risultati in termini di traffico nel breve periodo ma a lungo andare finirete bannati o penalizzati dai motori. Informazioni interessanti sulle tecniche da evitare le trovate su Google – informazioni per Webmaster e troverete delle informazioni su come si comportano le varie agenzie di SEO
  5. Titolo e Meta Description Tag
    • Utilizzare un titolo corretto per le vostre pagine è fondamentale e caprie come scriverli dovrà essere l’obbiettivo secondario da raggiungere (il primo sarà quello di uscire primi sui principali motori di ricerca).Ogni pagina dovrà avere un titolo differente con 2 o 3 parole chiavi all’inizio di esso (pensate che quando eseguiamo le ricerche sui motori la prima cosa che da utenti è il titolo che ci presenta la serp dunque questo deve essere chiaro e soprattuto vi consiglio di pensarlo come se fosse la chiave di ricerca dei vostri utenti – esempio se volessimo uscire per la ricerca posizionamento su Google chiamate la pagina in questo modo perchè in primo l’utente legge la chiave che ha appena cercato e il motore vi terrà in buona considerazione per quella ricerca.
    • Dopo il titolo la seconda voce che compare nelle serp è il meta tag DESCRIPTION. Cercate di sfruttarlo al meglio provando a descrivere la vostra pagina con circa 100 – 110 caratteri . Ripetete nella descrizione la key che vi interessa.
    • EVITATE TITOLI E DESCRIZIONI LUNGHI – SONO SOLO CONTROPRODUCENTI
  6. Meta Keywords Tag
    • Il meta tag Keywords non ha una importanza di rilievo per i motori di ricerca. Lo stesso Google afferma di non dare peso a questo tag. Comunque volendo lo potrete mettere ugualmente : <meta name=”keywords” content=”posizionamento,tecniche di posizionamento” />
  7. Author e Robots Tags
    • L’author tag mostra il nome dell’autore del sito.Questo tag vi aiuterà a portare in prima posizione il nome della vostra società :<meta name=”author” content=”http://www.mondoinformatico.info” />
    • Il tag Robots è molto importante in quanto “istruisce” il bot sul crawling della pagina . Inserite questo tag in tutte le pagine che volete indicizzare: <meta name=”robots” content=”index, follow” />
  8. Contenuti di qualità
    • Scrivere contenuti di qualità sarà una garanzia di successo per il vostro sito. I visitatori torneranno, aumenterà il Pagerank (PR) delle vostre pagine (perchè il pagerank lo fà soprattutto il testo della pagina). Spiegate quello che volete scrivere con le parole che avete in mente . Usare contenuti nuovi, senza copiare testi da altre fonti vi premierà notevolmente
  9. La quantità dei contenuti
    • Scrivete !! Ricordate che la pagina è data sia dalla qualità ma anche dalla quantità dei testi. Dunque è inutile scrivere 30 parole di altissima qualità. Trovate una giusta via di mezzo (provate ad esempio a vedere i testi dei vostri competitor diretti per capire quanto testo usare)
  10. Variate i contenuti
    • Lo potrete fare a mano o tramite uno script automatico (preferibilmente lato server). Fate ruotare alcune notizie su tutte le pagine cosicchè da avere sempre nuovi e diversi testi su di esse (questo vi aiuta molto a richiamare gli spider dei motori che trovando sempre nuovi contenuti saranno invogliati al passaggio e poi con la semantica avrete ottime combinazioni di parole).
  11. Eliminate gli url dinamici
    • Se le tue pagine sono fatte in php,asp,cgi o cold fusion molto probabilmente avrai degli url di questo tipo: www.tuosito.it/index.php?page=news&id=14&cat=cronaca&autore=filippo . Ebbene queste pagine non sono per nulla gradite ai motori di ricerca. Cercate di creare pagine statiche in .html utilizzando ad esempio l’url rewrite di apache che questo vi aiuterà notevolmente ad uscire meglio
  12. Frames
    • Molti motori di ricerca non seguono i links dei frame. Prova metodi alternativi (ad esempio includendo le pagine lato server). Date una occhiata a questo articolo Search Engines and Frames
  13. Mappa del sito
    • E’ un elemento fondamentale per il vostro sito. Costruitelo nel modo più chiaro possibile. Possibilmente non fatelo solo per i bot (nel senso che indicherete tutte le pagine presenti) ma fatelo pensato e rivolto esclusivamente all’utente dove farete la suddivisione delle pagine in categorie in base l’argomento trattato. Questo vi aiuterà anche a tenere organizzato il vostro sito con una struttura più chiara anche per voi
  14. Il design del sito
    • Il design del tuo sito ha molto a che fare con l’indicizzazione. Infatti è una perdita di tempo ottimizzare bene un sito e poi avere colori assurdi (tipo uno sfondo blu scuro e poi scrivere testi in nero non fa altro che far perdere la vista ai vostri utenti e far perdere a voi i vostri utenti !!). Rendi il tuo sito graficamente attraente,chiaro e conciso al tempo stesso. Metti una barra del menù in ogni pagina per far tornare l’utente alla home con un click o alla categoria superiore con un altro.
    • Controlla i link delle tue pagine . Evita di lasciare link chiusi (ovvero senza un ritorno alla home del sito) oppure broken link (ovvero link rotti cioè che puntano a pagine inesistenti), aiutati con questo strumento W3C Link Checker per controllare le pagine
    • Valida il codice html e i fogli di stile delle pagine. Usa il The W3C Markup Validate Service per rendere le pagine valide per gli standard del W3C.
    • Prova a vedere come si può vedere il tuo sito anche con browser differenti da Explorer. Ricordati ad esempio che molti usano il Lynx (browser testuale) – qui un simulatore simulatore di lynx e che al Googlebot piace parecchio Mozilla come browser
  15. Separa i contenuti dalla grafica
    • Metti la grafica nei fogli di stile (CSS – Cascading Styles Sheets). Questa suddivisione renderà più leggere e snelle le pagine (diciamo di un buon 50 %). Molto interessante questo articolo why tables for markup are stupid che ci spiega perchè dividere le pagine tra grafica e contenuti
  16. Il file Robots.txt
    • Questo file non è realmente richiesto ma vi può aiutare a non farvi sprecare banda con alcuni bot nocivi che non faranno altro che rallentarvi il sito (anche qui la cosa è da vedere perchè molti di questi spider non tengono in considerazione questo file)
Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Ottimo articolo! IO li uso già queste tecniche nei miei siti e quindi non posso che confermare che queste dette sono l’unica strada per poter avere un sito ai primi posti nei motori di ricerca!

Pinterest