Pare che Gingerbread sia affetto da una pericolosa falla di sicurezza! Attenzione



Guai in vista per Gingerbread? Pare di si, o almeno questo è quello che afferma un ricercatore di sicurezza informatica presso la State University nel North Carolina, tale Xuxian Jiang.

Secondo il ricercatore, ci sarebbe una falla di sicurezza che è del tutto analoga ad un’altra trovata nelle versioni precedenti, e che la versione 2.3 avrebbe dovuto correggere, ma a quanto pare non è accaduto nulla di tutto ciò. Il bug è abbastanza serio, in quanto con un semplice click su un sito malevolo, l’utente vedrà leggersi tutti i dati contenuti nella SD card, con successivo upload di tali files su un server remoto. Non vengono discriminati files di nessun tipo, per cui dati sensibili o foto non cambia.

Scavando più a fondo nella falla, pare che anche le applicazioni installate nel telefono verrebbero copiate e caricate in remoto.

In attesa di lumi da parte di Google, cosa bisogna fare per preservare la sicurezza dei propri dati? Estrarre la SD card dal telefono, disattivare la funzione javascript nel browser, ed utilizzare browser web alternativi e sviluppati da terze parti, tra i quali Firefox. Sarebbe inutile rischiare, quindi a tutti i possibili utenti l’invito è di seguire il terzo consiglio, dato che i primi due possono limitare di parecchio la libertà degli users.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest