Percorsi per ciclisti su Google Maps



Questa l’ultima innovazione introdotta nel celebre servizio di mappe, offerto da Google.

Per il momento la nuova funzione è disponibile solo per il territorio degli USA.

L’introduzione del servizio ha richiesto a Google parecchio lavoro, per arrivare a proporre percorsi finora individuabili solo su siti più piccoli e specializzati.

Così, accanto ai percorsi pedonali, a quelli in auto, ed a quelli del trasporto pubblico, i ciclisti potranno trovare itinerari adatti a loro, con un sistema che tende ad eliminare i percorsi più difficili, ad esempio quelli con pendenze ritenute troppo impegnative. Anche i percorsi con troppo traffico, e quindi poco adatti ai ciclisti, sono filtrati dal servizio di Google.

Il sistema calcola automaticamente i percorsi migliori, secondo vari fattori, tra cui la presenza di piste ciclabili, e li segnala evidenziandoli con colori e grafica diversa.

Nel fare tutto ciò, Google ha collaborato con l’associazione non-profit Rails-to-Trails Conservancy, che si occupa di convertire vecchi percorsi ferroviari abbandonati in piste ciclabili.

Le categorie evidenziate sono di tre tipi: vere e proprie piste ciclabili, come quelle create da Rails-to-Trails Conservancy, strade con corsie preferenziali per ciclisti, oppure strade normali, senza corsie per ciclisti, ma poco trafficate, e particolarmente adatte ad essere percorse in bicicletta.

Per ora il servizio è in versione beta. In futuro è prevista anche la versione visualizzabile sui cellulari.

La necessità di questo servizio sembra essere molto sentita negli USA, tanto che Google sosterrebbe che questo sia stato il servizio più atteso di sempre per Google Maps.

20100310mappe-ciclisti-google

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest