Pericolo nel linkare sia i film che i siti di streaming



20091009stream Molti webmaster e possessori di blog credono che linkare film in streaming, coperti da diritto d’autore, non costituisca un reato perchè non sono fisicamente presenti sul loro sito, ma purtroppo ( e dico purtroppo perchè la legge non ammette ignoranza, ma poi le cose non te le spiega mai nessuno) la verità è che la legge è chiara: non è legale nemmeno linkare film caricati su altri siti.

A questo punto si potrebbe pensare di linkare i siti che linkano i film o ancora siti che linkano altri siti che linkano, ma, nemmeno a dirlo, non è legale neppure questo, anzi è una forma di concorso di reato.

Per finire parliamo di chi guarda semplicemente il film: anche questo è illegale, esattamente come scaricare qualunque materiale coperto da diritti d’autore, anzi, per il download è prevista una multa e la confisca del materiale.

Molti si chiedono perchè la legge non se la prende semplicemente con megavideo, ma lui scarica le responsabilità sull’utente quando questi accetta i terms and condition (con l’uploader del film) e si assume, così,  tutte le responsabilità.

Sintetizzando non si può nè guardare, né linkare, né pubblicare, né scaricare niente coperto da copyright.

Spero che queste informazionipossano esservi utili.

Vi lascio dei link ad alcune fonti utili per approfondire gli aspetti legali della cosa.

Wikipedia

Giurisprudenza

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Lucignolo

    Niente di nuovo alla fine, che crede il contrario è un pò ingenuo, come chi crede che la pirateria possa essere debellata.

  • ilmancu

    azz…questa non la sapevo!!!non e giusto che ci va di mezza chi linka le pagine!!!non facciamo niente di male.

  • Ciao Lucignolo, non immagini quanti webmaster non sono a conoscenza di questa cosa e credono davvero che linkare semplicemente il sito non porti consequenze.
    Ciao

  • Ciao ilmancu, purtroppo è proprio così. Ho scritto questo articolo proprio perchè non vorrei che ci andasse di mezzo qualcuno che non c’entra niente.
    Cmq credo che, finchè uno le linka senza fini di lucro, tendano a chiudere un occhio… per ora, ma fai attenzione.
    Ciao, a presto.

  • Ma allora anche Google è nell’illegalità, visto che li linka nei risultati delle ricerche.

  • Luca

    Certo che voi di mondoinformatico vi vendete come cani per arrivare primi per keyword cercate…

  • La legge sul copyright è una cagata pazzzzzzeeesca… scitta troppi anni fa… e utilizzate per troppi anni… anche se ritengo che certe “cose” si possa eliminare… come?? io sono disposto a pagare online 1-2-3-4-5€ per vedermi un film con audio e video come si deve… ma chi produce i film questo non lo capisce ancora… mi fanno andare dal Blockbuster… o da altri per noleggiare un film… e io ci perdo tempo e magari non trovo il film che voglio.. mettessero online i film… adesso qualcuno mi dirà… certo e poi la pirateria aumenta… certo che siete in malafede:p:p

  • Ciao Luca, spero di aver frainteso il tuo commento perchè questo non è un articolo contro lo streaming, anzi.
    Purtroppo nascondere la testa sotto la sabbia non serve se le cose stanno in un certo modo e Mondoinformatico lo sa.
    La vera libertà c’è quando si è informati.
    L’informazione è sempre un bene, la censura non lo è mai.
    Ti ringrazio per avermi dato l’occasione di chiarire questo punto.
    Ciao.

Pinterest