Pericolo nell’effettuare lo streaming dei film



Lo STREAMING permette di vedere qualunque film o filmato su internet e questo ovviamente gratis.

Molti pensano che questo sia un metodo sicuro per vedere film gratis su internet senza essere costretti ad aspettare i tempi geologici del mulo (per chi fosse proprio a digiuno sull’argomento: Emule è il principale programma di peer to peer).

La verità, purtroppo, farà male a molti, ma l’alternativa sarebbe peggiore.

I gestori dei siti di streaming guadagnano moltissimo con la pubblicità e per questo sono disposti a correre i rischi correlati alla loro attività, ma purtroppo, quando vengono beccati, sono ben felici di patteggiare la pena dando i nomi di tutti gli utenti che hanno usufruito del loro servizio.

Infatti i nomi degli utenti restano registrati nei loro server per sempre!!!

Oggi il metodo più sicuro per vedere film gratis è far girare il mulo, ma non con i server, l’unica rete sicura è la rete kad, ma purtroppo non si può fare poichè è assolutamente illegale!

Questo articolo è a titolo puramente informativo quindi voi siete i soli responsabili dell’uso che farete delle informazioni in esso contenute e delle vostre azioni.

Ricordate anche che  scaricare film coperti da diritto d’autore senza pagarli è reato!

20091006bollino-rosso

Annunci sponsorizzati:

Ricerche effettuate:

  • pericoli nello streaming
  • quali siti streamming sono pericolosi per virus
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Pingback: socialsannio.com()

  • modesto93

    Questo è niente se pensiamo alla Francia!

  • Gian

    In Italia non ti faranno mai niente!!
    Tra l’altro, essere utenti di un sito di streaming non significa ne che hai visto, ne che hai caricato dei film.
    In oltre chi ti ha detto che denunciano gli utenti?
    (quali sono le tue fonti)
    Io ero utente di vedogratis(sito chiuso dalla polizia) e nessuno mi ha mai conttattato.
    A mio parere è molto peggio scaricare dai p2p

  • carmine

    Ciao Gian, La mia fonte è un ingegnere informatico che lavora proprio nella costruzione di reti informatiche.
    Io riporto le informazioni acquisite dalla mia fonte.
    Nel p2p è più difficile che ti becchino, ma solo per quanto riguarda la rete kad perchè non devi collegarti direttamente ad un server come avviene invece per la rete gnutella.In quest’ultima, infatti, possono esserci dei server civetta della finanza.
    Ovviamente è difficile che nello streaming ti becchino, ma la possibilità c’è (in queste cose l’assoluto non esiste).
    Ciao e grazie per il tuo commento.

  • Io

    “La mia fonte è un ingegnere informatico che lavora proprio nella costruzione di reti informatiche.”

    Questa è la frase classica, l’amico super esperto mega genio.

    Anche io studio ingegneria e non è che chi non studia ingegneria sa segreti tenuti nascosti a tutti!

    1.Prima cosa per essere beccati in modo univoco devono avere il mac adress. Questo lo possono prendere anche nelle reti p2p…

    2. I siti che hanno link di video streaming sono semplici piattaforme che non registrano tutti gli ip (anche se riuscissero a beccati con l’ip)

    3.Essere registrati non significa usufruire del servizio…

    4. I video vengono visti su siti esterni vedi megavideo ecc… quindi dovrebbero andare a rompere a megavideo cosa fattibile solo con un blitz a livello internazionale.

    5. La finanza e la polizia non apre le indagini nemmeno contro le truffe ebay immaginati se vanno a pescare 1 a 1 chi guarda i film in streaming.

    6. Se ci fosse il desiderio di chiudere i siti in streaming (spero succeda presto) non gli costerebbe tanto visto che sono gestiti da dei lamer che non fanno altro che installarsi wordpress e copiare i link da altri siti…

    7. Gli amministratori dei siti di streaming anche se vengono beccati se la cavano con 2000€ di multa, niente se paragonato ai guadagni che hanno ogni giorno…

    8. Complimenti per il post, sono sicuro che è studiato apposta per far scatenare una discussione ed ottenere utenti.

  • Carmine

    Non voglio assolutamente scendere in una diatriba su questo argomento quindi se dici che è così per me va bene e ognuno resti della sua opinione.
    Ciao!

Pinterest