Perquisite case di utenti P2P



2r2w0er1.jpgLa federazione internazionale dei fonografici , IFPI, ha diffuso la notizia che in Germania la polizia ha effettuato 3030 perquisizioni di locali e abitazioni nell’ambito di una indagine che coinvolge 3500 utenti P2P, la maggior parte di un procedimento giudiziario per aver condiviso musica e altre opere protette da diritto d’autore.

In particolare, gli utenti maggiormente presi di mira sono sempre quelli delle reti eDonkey ed eMule, le più frequentate in Germania.

 

Attraverso i suoi funzionari, la federazione ha dichiarato che lo scopo di questo atto è stato quello di dimostrare che non si può sperare di non venir scoperti quando si commettono crimini on-line.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!