Personal Branding e internet



Sono entusiasta perché è il primo post che scrivo su Mondo Informatico, e considerando veritiero ciò che gli americani dicono, “non esiste un secondo momento per fare una buona prima impressione”, ho deciso di trattare un argomento nell’ambito delle mie competenze che sta riscuotendo un crescente successo: il Personal Branding.
20100106personal-branding
Esistono numerose fonti, ma quella che sento più vicina è di Tom Peters, genio del business management statunitense che per primo nel 1997 ne sancì la nascita con un emblematico articolo “The Brand Called You”.

Personal Branding, un insieme di valori, competenze, visioni, passioni, caratteristiche e ricordi in genere che, immediatamente, chi ci sta attorno collega alla nostra comparsa fisica o anche virtuale”

Questa definizione di Zanolli sottolinea ed evidenzia l’importanza del mondo virtuale, nella veicolazioni dei propri valori e del posizionamento di essi sul mercato. Mercato del lavoro o del professionismo in generale.

Strumento essenziale  e immediatamente fruibile nella veicolazione di questi valori è Internet, che paradossalmente lascia poca scelta, infatti se non sarai tu a decidere e programmare l’immagine pubblica che vorrai dare di te, ci penserà il caso, i tuoi amici o peggio i tuoi concorrenti. Il web 2.0 ha generato infatti una serie di strumenti di comunicazione fruibili gratuitamente e alla portata di tutti che permettono di realizzare immediatamente una visibilità esponenziale.

Ma tutti dovrebbero sapere che ciò che compare online rimarrà per sempre, poiché risulta estremamente complesso e dispendioso modificare pagine e dati inseriti in proprio o peggio da terzi, questo dato è esponenziale per persone che ricoprono ruoli rilevanti nella società.

Blog e servizi di social network sono ambienti ideali nei quali promuovere i propri interessi, rendendo di fatto accessibili i nostri contenuti in maniera permanente. (Master24, Management e Leadership)

Dopo questa analisi sono certo che stai già pensando a quali sono i contenuti che compaiono nei tuoi vari profili, Facebook, Twitter, Badoo, Netlog, Linkedin ecc.  Queste informazioni sono congruenti con i tuoi obiettivi di vita ? Sono congruenti con il mercato del lavoro in cui stai cercando di entrare, o in cui operi da anni ? Evidenziano le  tue qualità ? Come puoi utilizzare questi strumenti di networking per valorizzare te stesso ?

Non mi resta che augurarti buon lavoro, tra le pagine dei social network, alla prossima …


Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest