Project Wonderful, un nuovo concetto di online advertising



Negli ultimi anni, l’importanza della pubblicità online è aumentata rapidamente nelle strategie di marketing.
La concorrenza tra società di online advertising non manca (anche se negli ultimi tempi Google si sta avvicinando al monopolio), ma il sistema di cui queste società si servono è simile: la pubblicità è in genere selezionata in base al contenuto della pagina in cui viene visualizzata, senza che nè l’azienda che sta facendo promozione nè il proprietario del sito su cui tale promozione verrà pubblicata abbiano particolare controllo su cosa finisce dove. Una procedura automatizzata, insomma, che può funzionare bene o meno bene a seconda delle situazioni.
Project Wonderful parte da un approccio diverso.
Project Wonderful è un sito di online advertising che sembra essere nato nella culla della cultura indie della rete; come tanti piccoli negozianti hanno deciso di utilizzare un approccio più personale in rete e meno “corporate”, così Project Wonderful dà l’impressione di essere una società di online advertising che mette a contatto persone.
Persone che vogliono pubblicizzare qualcosa (Advertisers), e persone che hanno uno spazio dove pubblicizzare qualcosa (Publishers).
L’intero sistema è basato sull’asta: ogni Advertiser può fare un’offerta relativa a quanto è disposto a pagare per quanto tempo per essere pubblicato su un determinato sito (per cui, se un sito non è di loro interesse, si limiteranno a non fare offerte per esso, e saranno sicuri che le loro pubblicità non finiranno su siti con i quali non vogliono avere nulla a che spartire);
i Publisher possono accettare o meno ogni singolo Advertiser (e in questo modo, non ci sarà il rischio di trovare pubblicizzate sul proprio sito attività o oggetti che potrebbero imbarazzarli, o semplicemente che non apprezzano); tra gli Advertisers approvati dal publisher, quello che ha fatto l’offerta più alta verrà pubblicato sul sito. Le offerte possono essere modificate in qualsiasi momento, e nell’istante in cui la classifica cambia anche la pubblicità online cambia, in tempo reale.
Il fatto che il Publisher conosca le offerte degli Advertisers, tra l’altro, permette una maggiore trasparenza della spartizione dei guadagni; ogni Publisher infatti sa quanto riceve e quanto invece resta al Project Wonderful.
Il motto di Project Wonderful è “Everybody Wins” (Tutti Vincono): vale la pena dargli una possibilità.
Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest