Pubblicità di Google anche in tv, al Superbowl



La pubblicità al Superbowl rappresenta una tradizione che consente di raggiungere un’audience gigantesca per chi propone gli spot, tanto da essere notati quanto la manifestazione sportiva stessa.

Quest’anno si stima che uno spot sia potuto costare fino a 3 milioni di dollari per 30 secondi, e tra le pubblicità si può trovare anche quella di una società che solitamente non fa molto ricorso agli spot televisivi, ovvero Google.

La possibilità di una pubblicità da parte di Google all’importante evento americano, che si stima essere visto da un terzo della popolazione USA, era nell’aria nei giorni precedenti l’evento, e si prevedeva che sarebbe stato presentato un filmato già presente su Youtube da qualche mese, intitolato “Parisian Love”.

Alla fine così è stato e così anche Google ha sfruttato l’enorme risonanza anche internazionale del palcoscenico del Superbowl.

Il commento dall’azienda è stato che si è deciso di proporre il filmato “Parisian Love” dopo il successo riscosso sia dal filmato stesso su internet, che dagli altri filmati dello stesso tipo che Google aveva messo online da qualche tempo.

20100210google-parisian-love

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest