Pubblicità online in discesa



adsense

La congiuntura economica sfavorevole per tutto l’anno ha causato una rilevante contrazione del mondo della pubblicità online, anche per il secondo trimestre 2009, e c’è da scommettere che le cose non miglioreranno prima dell’anno prossimo, sperando in una ripresa.

La contrazione del secondo trimestre 2009 è stata del -5%, e sicuramente i webmaster e chi favorisce degli introiti pubblicitari se ne era già accorto.

Google Adsense e i suoi competitor si trovano quindi con meno clienti e con meno disponibilità di fondi e budget, ma la posizione dominante di Google ha fatto sì che il colosso rimanesse in piedi accusando il colpo ma pronta per la futura ripresa.

La crisi in Internet è arrivata più tardi, perchè è un mondo a parte, ma comunque strettamente legato all’economia e prima o poi la reazione a catena affossa tutti gli ambiti dove girano i soldi.

Numericamente, il calo è stato di quasi un miliardo di Euro, passando dai 14,7 miliardi del secondo trimestre 2008, ai 13,9 miliardi del 2009. Un dato interessante è quello geografico. In Asia e Medio Oriente l’online advertising ha retto meglio, mentre in Occidente e soprattutto negli Stati Uniti la contrazione è più marcata, fino al 7% in meno di investimenti.

In tutto l’anno la discesa si stima che sarà dell’8,5% rispetto allo scorso anno.

Mentre nel 2010, si avranno inizialmente altri ribassi, ma meno marcati, e finalmente una buona risalita prima dell’estate, per recuperare il terreno perso.

Finalmente!

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • speriamo non precipiti ;-)
    e speriamo che la gente utilizzi sempre la pubblicità in internet, perchè su questo ci vivono molte persone!
    take easy!* ciao*

Pinterest