Pulitzer, d’ora in poi anche per il WEB



Sono trascorsi ormai dieci anni dai primi segnali di un’eventuale estensione del noto premio al materiale pubblicato in internet, d’ora in poi sarà possibile ambire a tale onoreficenza anche pubblicando online.

La Pulitzer Prize Board ha da poco annunciato che per la scelta del vincitore verranno presi in considerazione anche gli articoli pubblicati sul web, le prime limitazioni però sono già state poste e molto probabilmente se ne aggiungeranno delle altre nel futuro prossimo. Infatti verranno valutati solo gli articoli pubblicati su testate che operano esclusivamente online, in altre parole se un testo compare nella sezione web di un quotidiano disponibile in edicola in versione cartacea non verra considerato dalla commissione.

Per il momento non è stato rilasciato alcun particolare sui prerequisiti che lo scrittore e l’articolo debbano avere, ad esempio non è stata fornita alcuna informazione riguardo ad un’eventuale distinzione fra pagine web private, blog e riviste online. Sarà forse possibile sognare il Pulitzer anche per uno sconosciuto che mette tutto il suo impegno e la sua passione per mantenere aggiornato costantemente il suo blog? Appena ci saranno notizie vi aggiornerò, per ora accontentiamoci di sapere che la Pulitzer Pride Board non guarda con diffidenza e superiorità il nostro settore anzi, lo rispetta e ne riconosce i meriti nella sfida per ottenere un’informazione completa ed efficente.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest