Quale font utilizzare per risparmiare inchiostro?



Riuscire a risparmiare il 20% sulla spesa in cartucce e toner è abbastanza semplice, basta installare il font di caratteri giusto, ecco i font più risparmiosi:

Ecofont: non è un font standard, ma si può installare gratuitamente, grazie a piccoli fori nel corpo del carattere si ottiene un risparmio del 20% mantenendo una buona leggibilità delle stampe, maggiori informazioni e download del font da qui: Ecofont

Century Gothic ancora più ecologico, grazie alle linee più sottili, permette un risparmio di circa il 30% rispetto al classico Arial utilizzato per le email e pagine scritte con word. Analizzando il font Century Gothic si nota un piccolo aspetto negativo è più largo di Arial e  Times New Roman, i font più utilizzati, quindi si utilizzerà un maggior quantitativo di carta per stampare documenti molto lunghi.

Ricordo che oltre a ridurre i costi seguendo i consigli sopra citati si rispetta anche l’ambiente: Meno cartucce usate, meno plastica.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest