Quali programmi mettere sulla chiavetta USB



Dovendomi spesso muovere per lavoro (casa, ufficio, clienti, …) ho la necessità di avere a portata di mano tutti i programmi, dati, informazioni che mi consentono di lavorare in qualsiasi luogo, anche su un PC qualsiasi.

Quindi porto sempre con me alcune chiavette USB. Ne ho diverse, anche considerato che costano sempre meno, ed utilizzo ognuna con una funzione diversa.

Tempo fa giravo con una sola da 2Gbyte, e regolarmente succedeva che quando dovevo copiarci sopra qualcosa, non potevo cancellare nulla in quanto erano tutti file che dovevo ancora archiviare sui dischi fissi dei PC.
A volte invece mi preparavo la classica chiavetta di lavoro, con tutte le applicazioni che possono servire anche quando ci si reca da clienti, e altrettanto regolarmente per copiarci sopra dei documenti o delle foto dovevo buttare via qualche utile programma.

Per evitare questo stillicidio mi sono organizzato con 3 chiavette da 2Gbyte.

1) La chiavetta di lavoro (la mia cassetta degli attrezzi)
Sulla prima ho installato tutta una serie di programmi utili (scegliendo con cura tra le applicazioni disponibili in rete) come per esempio: FireFox, VLC, GIMP, Picasa, etc.
Ho poi integrato il tutto con il contenuto di “winPenPack Flash Web v3.5.2” che comprende già l’essenziale se si lavora su ambienti Web
oppure “winPenPack Flash Essential v3.5.2” che dispone di una serie di programmi di vario genere.
Consultate il sito www.winpenpack.com per maggiori chiarimenti.

2) La chiavetta dei documenti (la conoscenza a portata di mano)
Su questa chiavetta ho archiviato tutto il mio sito web (www.abspace.it) così da poterlo avere sempre a disposizione per eventuali correzioni o per il recupero di informazioni.
Inoltre ho archiviato qui tutti i documenti, reference manual, cheat sheet che utilizzo quando lavoro.

3) La chiavetta d’emergenza e di utilità (Il pronto soccorso)
L’ho chiamata d’emergenza perchè cerco di lasciarla sempre vuota la uso quando devo salvarci le ultime foto, oppure per copiare delle foto dei clienti da mettere nei siti web, oppure per caricarci sopra l’ultima versione del sito realizzato al cliente per farglielo vedere sul suo PC.

Ovviamente le prime 2 è come se fossero Read Only, cioè non le uso mai per scriverci qualcosa (se non per aggiornare le versioni dei programmi o dei documenti).
Pesano poco, non sono delicate e posso inserirle su qualsiasi PC per recuperarne il contenuto.

Il mio lavoro ne ha tratto benefici !

ciao (www.abspace.it)

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • antonello

    ciao, interessante il tuo metodo… ma allora perchè non usare una chiavetta usb da 16GB, oggi disponibili a prezzi accessibilissimi, partizionata in tre? mi sa che è più comodo…

    ciao ciao!

Pinterest