Quante volte ho guardato al cielo…



… ma il mio destino è cieco e non lo sa…

Così inizia una celeberrima canzone di Renato Zero, ed è proprio questa frase che ci porta ad un argomento che nel corso degli anni, delle culture, dei popoli, sempre ha affascinato l’uomo: il Cielo. Con le sue costellazioni, per gli appassionati di astronomia, di oroscopi, o più semplicemente per i curiosi.

A tutti, almeno una volta, sarà venuta voglia di guardare più da vicino che cosa c’è laggiù, ma non tutti hanno a disposizione un buon telescopio per poterlo fare. Ed è così che, nell’era di Internet, ci viene in aiuto un programma che permette di vedere le stelle tramite coordinate, esatamente come si vedrebbero dalla terra, dal punto stabilito, ma senza l’ausilio di telescopi e, ovviamente, gratis.

Stellarium ci permette infatti di vedere il cielo ma non solo: infatti potremo decidere noi l’angolazione, il tipo di visuale, le traiettorie dei corpi celesti e delle comete, inprovvisandoci cone dei novelli Galileo Galilei.

Per chi è appassionato, o per chi ha semplicemente voglia di passare qualche attimo “sognando” il Cialo, come faceva qualche anno fa anche Renato, oggi non serve più molto. E’ sufficiente aprire il nostro programma Stellarium, scaricabile da qui:

Download Stellarium

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest