Quanto sarebbe bello far partire un sistema operativo da una chiavetta USB



Eh, Già sarebbe proprio interessante, poter disporre di un vero e proprio sistema operativo su una pennina usb, e che sia possibile inoltre salvare tutti i nostri cambiamenti e salvataggi come se stessimo lavorando su un HARDISK. Se pensate a windows, vi sbagliate di grosso, l’unico OS, che è possibile installare su una chiavetta usb, appartiene alla communità di linux, e il suo nome è Ubuntu, prodotta dalla Canonical Ltd.

Tutto quello che leggerete non sarà che un piccolo tutorial che vi guiderà passo dopo passo, o per chi preferisce in inglese “step by step“, su come installare e far partire il nostro Ubuntu  da una chiavetta Usb.

La versione di Ubuntu a cui mi riferisco è quella dell’ 8.10, alias Intrepid Ibex, e tutto il processo che dovremo fare per realizzarlo sarà effettuato utilizzando Windows.

Ma perché proprio Ubuntu  8.10?

Innazitutto perché è stato testato personalmente da me e poi perché Ubuntu 8.10, possiede già in partenza, la capacità di utilizzare il file persistente casper-rw necessario per poter salvare e ripristinare tutti i cambiamenti che voi in seguito farete con il vostro sistemo operativo.

Siete pronti? Cominciamo…

Passo 1

Questo che vedete in basso non è altro che una screenshot di Ubuntu 8.10.

Passo 2

Vediamo che cosa ci occorre per poter cominciare

– Un PC con Windows installato e funzionante (beh questo è ovvio)

– La ISO di Ubuntu 8.10

–  Una chiavetta USB formattato in fat32 e con capienza a partire da 2GB o di più (dipende un po’ dalle vostre esigenze)

– un file chiamato U810p.exe (contiene i file neccessari per giungere alla nostra meta)

Passo 3

  1. Scaricate e fate partire il file U810p.exe, estraete il tutto sul vostro PC. La cartella con i files verrà creata automaticamente.
  2. Scaricate ora Ubuntu 8.10 ISO e mettetelo nella cartella U810p che sta sul vostro PC.
  3. Dalla cartella U810p, cliccate su U810p.bat e seguite le istruzioni sullo schermo.
  4. Quando il programma avrà finito, fate ripartire il vostro computer, impostando nel vostro bios la modalità di boot dalla chiavetta usb, e in seguito salvate il cambiamento e riavviate.

Se tutto è andato a buon fine,  allora vedrete comparire la scritta UBUNTU che indicherà il processo di avviamento del vostro personalissimo sistema operativo che vi permetterà di salvare tutti i cambiamenti che farete con esso per sempre sulla vostra chiavetta.

Ma di quanto spazio dispongo? con il file di default disponi per ora di 1GB, se preferisci una storage più larga, dovresti scaricarti uno di questi file zip che ti propongo, estrai il file contenuto e sostituiscilo con quello già presente sulla tua chiavetta.

Sperò che questo articolo vi possa essere stato utile, ciao e alla prossima.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • Utilissima in caso di cresh di sistema per recuperare file importanti.

Pinterest