Raiuno e le nuove frequenze, dal 24 giugno



Raiuno, la rete pubblica più nota e importante, dal 24 giugno subirà uno spostamento di frequenza che porterà i televisori italiani a dover essere risintonizzati. Per accogliere la delibera europea che sancisce l’apertura del mercato ad Europa 7, rete di Francesco Di Stefano da anni in lotta con il Governo per il dovuto spazio nell’etere, avverrà in questi giorni lo spostamento di Raiuno sulla stessa banda di frequenza. Ne conseguirà una riorganizzazione delle reti che produrrà uno spazio in più, un canale 8, che sarà assegnato ad Europa 7.

Raiuno cambia frequenze dal 24 al 30 giugno 09

Raiuno cambia frequenze dal 24 al 30 giugno 09

Il cambiamento riguarda tutti i televisori e non è collegato al passaggio al digitale terrestre che sta gradualmente portando allo spegnimento della televisione analogica in tutto il Paese. Ogni televisore senza decoder potrà avere problemi di ricezione, regolabili senza l’aiuto di un antennista. In alcune aree dell’Abruzzo, dell’Emilia Romagna, del Lazio e della Liguria, problemi tecnici potranno essere riscontrati anche da coloro che seguono già i programmi della televisione digitale terrestre. Non avranno invece problemi coloro che vedono Raiuno con il satellite. Oltre alla rete “ammiraglia” della Rai, subiranno spostamenti anche alcune reti locali.

Come continuare a seguire i programmi di Raiuno? Il televisore andrà risintonizzato secondo le modalità con le quali i programmi erano stati registrati al momento della prima accensione. Da alcuni giorni Max Giusti, comico e conduttore di “Affari tuoi”, attraverso uno spot sta introducendo la novità nelle case degli italiani: il consiglio, ai 14 milioni di utenti che si stima saranno toccati da questo passaggio, è di sintonizzare il proprio televisore come si è sempre fatto ed, in caso di bisogno, chiedere aiuto ai conoscenti o informarsi attraverso i canali istituzionali; si ritiene che la novità porterà qualche disagio presso le fasce più deboli della popolazione, ad esempio gli anziani.

La Rai ed il Ministero dello Sviluppo Economico hanno aperto un numero verde per offrire informazioni sull’adeguamento alle nuove frequenze di Raiuno: basterà chiamare lo 800/111555 per avere la consulenza sulla sintonizzazione da effettuare. Ricco di informazioni anche il sito www.raiway.it, con tutte le istruzioni anche dei televisori meno recenti.

Un’ulteriore occasione per approfondire la conoscenza delle nuove tecnologie per la televisione ed avvicinarsi al mondo del digitale terrestre, rivoluzione che investirà gradualmente tutte le regioni italiane, sarà CineShow: il Salone per il cinema, la televisione e il multimedia si terrà a Torino dal 18 al 20 settembre con una TV edition dedicata proprio a queste trasformazioni ed ai programmi della nuova televisione. I giorni dell’evento anticiperanno lo switch-off del Piemonte Occidentale, lo spegnimento della televisione analogica nelle province di Torino e Cuneo.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest