Recensione : Call of Duty Black Ops



 

Foto Recensione : Call of Duty Black OpsCall of Duty è sempre stato composto da momenti… singoli momenti epici, esaltanti o anche solo indimenticabili che ne hanno sempre determinato la natura, conferendo a questa saga lo scettro da Re della categoria FPS. Ora ditemi che avete dimenticato l’arrivo a Stalingrado nel primo Call of Duty, la presa di Berlino del secondo episodio, l’esplosione nucleare di Modern Warfare e l’invasione dei Russi nel suo seguito… singoli, epici, momenti. 

Ora ci troviamo davanti al nuovissimo capitolo, il settimo, chiamato Call of Duty : Black Ops , sviluppato dai ragazzi di Treyarch, che dopo lo scioglimenti di Infinity Ward (Call of Duty, Call of Duty 2, CoD Modern Warfare, CoD Modern Warfare 2) rimangono l’unico team di programmazione a lavorare su questa saga.

Cominciamo subito col dire che questo è senz’altro il miglior gioco mai prodotto da Treyarch. Intendiamoci, non che ci volesse molto, i precedenti titoli creati da loro per la serie Call of Duty rasentavano la sufficienza, specialmente se comparati ai capolavori che invece sfornava Infinity Ward. Ma ora si vede che Treyarch è cresciuta e che ha imparato (sbagliando) produrre ottimi FPS.

Come in World at War e tutti i suoi precedenti capitoli, il nuovo Call of Duty : Black Ops è ambientato nel passato, anche se in un passato più vicino a noi. Ci troveremo infatti a svolgere svariate missioni segrete della CIA, impersonificando l’agente operativo  Alex Mason. Partiremo da Cuba nel 1961 fino ad arrivare a trovarci a combattere la battaglia di Khe Sanh nel 1968.

Il gioco comincia dalla fine. Infatti sin dal menù principale di gioco troveremo il nostro alter ego legato ad una sedia per gli interrogatori in una stanza buia, col corpo collegato ad una batteria da auto per l’elettroshock, con un muro di schermi televisivi davanti a noi, proiettanti filmati mirati a farci il lavaggio del cervello… bella situazione. Ben presto vi renderete conto che vi trovate in mano al nemico che grazie a qualche sostanza iniettata nel vostro sangue, sta provando a farvi parlare delle vostre ultime missioni da agente della CIA ed è qui dove il gioco ha inizio… Infatti comincerete a giocare le missioni a partire dal 1961 sotto forma di ricordi.

Nel decennio in cui verranno svolte le vostre missioni, vi vedrete partecipi delle più disparate condizioni di guerra. E durante queste operazioni la violenza davanti alla quale verrete messi davanti è quella che si può trovare nella più spietata delle lotte per la sopravvivenza. Gole tagliate, vetri conficcati in faccia (o fatti ingoiare a forza) e proiettili in testa saranno all’ordine del giorno, ma per fortuna per i deboli di cuore esiste sempre la cara, dolce, coccolosa e colorata Nintendo. Call of Duty : Black Ops vanta anche il record del maggior numero di veicoli guidabili della serie: elicotteri, barche, automobili e… non voglio rovinarvi la sorpresa…

Il comparto multiplayer è molto ben realizzato. Potrete crescere per cinquanta livelli e durante questo lasso di tempo, acquisire sempre nuove armi e potenziarle, sbloccare sistemi di mimetizzazione e vari altri item. Le modalità principali sono le solite Team Deathmatch, Domination, Capture-The-Flag, Search & Destroy, Demolition, Sabotage. Spiccano un paio di nuovissime modalità come  One in the Chamber (una pistola con un proiettile, tre vite, ogni uccisione aggiunge un proiettile alla vostra pistola), Gun Game (la vostra arma verrà cambiata automaticamente ad ogni uccisione),  Sharpshooter (la vostra arma viene cambiata automaticamente ogni 45 secondi). Non dimentichiamo la modalità Zombies col suo classico co-op che tanto è piaciuta in World at War!

In sostanza ci troviamo davanti ad un MUST per gli appassionati di FPS ed a comunque un ottimo gioco per tutti gli altri giocatori. All’inizio della recensione parlavo di Call of Duty come di una serie di momenti. Beh, questo Black Ops di momenti del genere ne è pieno, quindi non vi rimane che correre a comprare questo capolavoro, non ve ne pentirete.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
  • h

    l’ interrogatorio non viene svolto dai nemici!! mi viene il dubbio che chi ha scritto l’ articolo abbia visto solo il trailer

  • Aringarosa76

    TREYARCH per prima cosa impara a fare i videogames, che non è tua arte fare FPS decenti come al solito il lupo perde il pelo ma non il vizio, licenzia il tuo TEAM di incompetenti e mediocri disegnatori AMATORIALE che hai…perchè al confronto di MODERN WARFARE 2 di “INFINITY WARD ” come grafica è come tutto…state 1000 anni luce indietro…praticamente come grafica siete paragonati a call of duty 2 di playstation 2 avete spillato dal portafoglio delle persone quasi 70 euro. dovrebbero arrestarvi per quel che proponete maledetto ” TREYARCH “ non mi freghi piu

  • Aringarosa76

    Non comprerò MAI PIU’ un prodotto TREYARCH, e consiglierò questa cosa a chiunque io possa. Saluti.

  • Aringarosa76

    A tutti quelli che vogliono fare una petizione contro “BLACK OPS di TREYARCH” questo è il link
    http://www.ipetitions.com/petition/codbo/

  • Aringarosa76

    Basta dare un’occhiata al forum ufficiale di BO per scoprire che tutti i difetti del gioco vengono da loro imputati a problemi di connessione degli utenti o ad una PS3 non funzionante. Sono ridicoli e spero che nessuno acquisti più un prodotto della Trayarch in futuro.
    Ora ho le idee molto più chiare riguardo ai vari magazine che danno voti alti solo per un fatto di marketing.Anche loro che hanno dato un voto=10,sono ancora più ridicoli e a mio avviso,in malafede.

  • @ h : il gioco l’ho giocato, ma quando scrivi una recensione, se non vuoi rovinare la trama a chi non l’ha ancora giocato, ho pensato di descrivere quello che appare al giocatore nei primi istanti di gioco, in modo da non creare spoiler, cosa che odio.

    Per il resto, partite dal presupposto che io ho davvero disprezzato World at War, amando alla follia i due Modern Warfare, ma questo nuovo capitolo mi è sembrato nettamente superiore agli altri lavori di Treyarch. Ho giocato anche la versione pc, graficamente eccelsa, ma piena piena di bug! considerate che prima della patch, l’ho dovuto giocare senza sottotitoli e con l’audio che gracchiava! Probabilmente il problema è di qualche incompetente di Treyarch, ma anche del publisher che costringe a far uscire il gioco per una data, anche se non pronto… cosa dite?

Pinterest