Recensione di Open Office



OpenOffice è la suite da ufficio freeware alternativa a Microsoft Office. Si tratta di una serie di software di utilità quotidiana, dal foglio di testo fino al foglio di calcolo.

La prima cosa che si nota è che OpenOffice ha scelto di non emulare l’interfaccia di Microsoft Office, a ragione, per offrire un prodotto completamente alternativo. Dopo i primi utilizzi di questo programma si nota come con OpenOffice si possa fare praticamente tutto quello che MS Office permette di fare. Potrai infatti aprire qualsiasi file di MS Office, incluse le ultime versioni in docx e in xslx, esportare qualsiasi tipo di file per la suite Office dell’azienda di Redmond, esportare file in PDF e tanto altro.

Tra i programmi che Open Office include, ci sono il word processor Write, il foglio di calcolo Calc, il creatore di presentazioni Impress, il programma di database Base e quello di disegno Draw. Come possiamo vedere, davvero una suite completa, per tutte le necessità, anche lavorative.

Analizzando uno dei software più usati, ovvero Write, lo troviamo davvero semplice ed intuitivo, anche per quanto riguarda le funzionalità aggiuntive, con cui si familiarizza subito. Rispetto al Word di Microsoft cambiano alcune scorciatoi da tasteira, ma anche i veterani della suite di Microsoft ci faranno presto l’abitudine.

Ci sono tanti font installato, la possibilità di formattare il testo come meglio si preferisce, di personalizzare gli stili e tanto altro. Davvero, Write di Open Office non ha nulla da inviare al suo “collega” di Microsoft.

Anche il foglio di calcolo, Calc, è un altro software molto usato che non ha decisamente nulla da invidiare ad Excel di Microsoft. Manca in questo caso il supporto per le macro VBA, ma se non ne avete il bisogno potete tranquillamente passare da Excel e Calc senza alcun problema. Dal punto di vista delle formule e delle alternative visive, sia come layout del testo che come grafici, Calc tiene il passo con Excel

In conclusione possiamo dire che per la grande maggioranza degli utenti, OpenOffice si rivelerà del tutto intercambiabile con Microsoft Office, da provare scaricandolo direttamente dal sito ufficiale.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest