Recensione Jawbone Up 2012



Nel mondo sempre più tecnologico che ci circonda riusciamo a trovare spesso oggetti o strumenti, che data la tecnologia utilizzata ci sembrano cose venute dallo spazio. Lo strumento di cui andremo a parlare è proprio questo, un oggetto quasi “spaziale” che può aiutarci a capire meglio cosa fa e come lavora il nostro corpo lungo il corso di un’intera giornata.

Si chiama Jawbone UP ed è un bracciale che può veramente cambiare le nostre abitudini quotidiane. Come? E’ presto detto. Jawbone UP è un bracciale Hi-Tech di quelli che attirano l’attenzione al solo guardarli. Non perchè tempestato di pietre preziose, ma per come è stato realizzato. Questo bracciale Hi-Tech in tessuto gommoso molto resistente, la stessa azienda produttrice assicura che resisterà anche alle intemperie più estreme, è un vero agglomerato di tecnologia e design all’avanguardia.

Ma a cosa serve veramente Jawbone UP? A capire come si comporta il nostro corpo durante una nostra giornata tipo, tenendo in memoria alcuni parametri ritenuti importanti, al fine di garantirci un’ottima salute. Questi parametri sono: le ore di sonno accumulate, le calorie smaltite e quelle incamerate, i movimenti fatti dal nostro corpo e molto altro. Tenere traccia delle nostre ore di sonno o capire se abbiamo smaltito le calorie acquisiste dai nostri pasti, non sarà mai più una cosa complicata. Jawbone Up, attraverso i suoi sensori, riuscirà a “ricordare” tutto ciò che abbiamo fatto durante la giornata, mangiato, dormito, camminato, tutto ciò che ci permette di bruciare calorie sarà tenuto in considerazione.

Dobbiamo ammetterlo, Jawbone Up è davvero un ottimo strumento per migliorare la nostra vita quotidiana, ma possiede forse delle tecnologie talmente avanzate, che ancora non lo rendono completamente perfetto. Il fatto ad esempio che i primi dispositivi messi in vendita, siano risultati affetti da un problema poi risolto, ci fa capire quanto la tecnologia compia si passi da gigante, ma sotto il profilo della quotidianità si dovrebbe fare un altro passo avanti. Ora però i problemi legati a questi primi dispositivi sono risolti, perciò potrete godere appieno al momento di tutte le funzioni che contraddistinguono Jawbone UP.

Farlo funzionare è cosa molto semplice basterà infatti, indossarlo e grazie alla tecnologia incorporata farà tutto da solo. Il pulsante che ci permetterà di interagire con esso è uno solo ed è posto sulla sommità di questo braccialetto ultra resistente. Insieme a due LED, che contraddistinguono le fasi di stand-by e attività di Jawbone UP, il pulsante è l’unico strumento per interagire con il nostro bracciale. Una volta stretto attorno al nostro polso, Jawbone UP inizierà il suo lavoro di banca dati delle nostre attività. Arrivati a fine giornata, saremo in grado di leggere i dati incamerati attraverso l’applicazione per iPhone a cui è collegato. Avete capito bene, l’unico modo per visualizzare i dati è quello di collegarlo ad un iPhone, ovviamente dobbiamo aver prima scaricato l’applicazione dall’App store, tramite il jack da 3.5 mm nascosto all’interno della placca del bracciale, ed iniziare così una rapida sincronizzazione dei dati.

Una sincronizzazione di qualche secondo permetterà di visualizzare tutti i dati raccolti da Jawbone UP. Le calorie bruciate nella giornata o i metri percorsi durante la stessa, saranno lì davanti a voi visualizzati sullo schermo del vostro iPhone. Il bracciale inoltre, può essere la vostra sveglia mattutina o addirittura una sorta di “coscienza”, che sotto vostra indicazione, potrà segnalarvi quando è ora di fare quattro passi per bruciare più calorie di quante ne avete bruciate fino a quell’istante.

Jawbone UP per il momento non risulta disponibile sul nostro mercato, ma ne sentiremo sicuramente parlare tra qualche mese, quando l’azienda costruttrice avrà ampliato la propria presenza su altri mercati. Di sicuro è un prodotto molto valido, che potrebbe tranquillamente entrare a far parte integrale della nostra vita, aiutandoci a capire quando è il momento di far riposare il nostro corpo.

Fonti: UP by jawboneiMedicalApps

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest