Recensione netbook Dell Inspiron Mini 910



Dell è riuscita nell’impresa di realizzare un prodotto gradevole nell’aspetto, facilmente trasportabile e soprattutto pratico nell’utilizzo. Per riuscirci però ha sacrificato qualche opzione fondamentale come il microfono. Il peso, di poco superiore al kilogrammo, lo fa entrare di diritto nella categoria pesi piuma del grande insieme dei Netbook.

Utilizza una batteria a quattro celle, un’insolita via di mezzo tra le sei e le parcelle che è comodamente ospitato nelle case senza sporgenze antiestetiche come in altri modelli. L’integrazione completa della batteria nella struttura però ha reso necessario sacrificare un po’ la tastiera. Infatti invece dei classici 80 tasti, la tastiera di questo dispositivo ne dispone solamente di 66, ovvero solamente quelli essenziali.

I tasti funzione come stampa schermato o inserisci sono stati dirottati sull’utilizzo in abbinato al tasto FN. La loro dimensione crea un po’ di fatica soprattutto nell’utilizzo continuato, maggiormente sui tasti freccia e shift, più strette rispetto al resto della tastiera.

La webcam da 1,3 mega pixel non riesce a svolgere egregiamente il suo lavoro creando delle immagini che non siano pienamente soddisfatto. Se dovessimo riassumere, concludendo, tutte le caratteristiche di questo dispositivo in una semplice tabella dividendoli in pregi e difetti; sicuramente tra i pregi sarebbero annoverati la più e con altre soluzioni display, mentre tra gli effetti una tastiera molto scomoda e una webcam con bassa risoluzione.

Annunci sponsorizzati:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter!
Pinterest